L’Aquila. Consiglio comunale, nuova seduta il 16 marzo

Le ultime dal Comune di L’Aquila | L’Aquila – 10 marzo 2017. Il Consiglio comunale tornerà a riunirsi giovedì 16 marzo, alle ore 15.30, nell’aula consiliare “Tullio De Rubeis” della sede comunale di Villa Gioia. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio informazione e comunicazione del Comune di L’Aquila. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 17, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. In apertura dei lavori verranno discussi due atti deliberativi di materia urbanistica, riguardanti, rispettivamente, una proposta di variazione di destinazione d’uso relativa ad un terreno in località Bazzano ed un permesso a costruire in deroga per un progetto di demolizione e ricostruzione di un edificio danneggiato dal sisma del 2009. Il Consiglio esaminerà quindi una proposta deliberativa riguardante la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà per aree Peep, con particolare riferimento alla determinazione al valore economico delle stesse, e l’atto di indirizzo per l’aggiornamento degli statuti delle società sottoposte a controllo pubblico. All’attenzione dell’assemblea anche il progetto unitario di riqualificazione denominato “Piazza Lauretana”, nell’ambito del piano di ricostruzione del centro storico, e la proposta progettuale, nel medesimo ambito e contesto urbanistico, per la demolizione e ricostruzione del condominio “Case Economiche PT”. L’ordine del giorno della seduta prevede, infine, la discussione su proposte deliberative riguardanti una richiesta di mutamento di destinazione d’uso, e la conseguente alienazione, di terreni demaniali nel territorio di Tempera e il progetto di fattibilità tecnica ed economica della strada di collegamento San Giacomo – La Cona, ai fini dell’ampliamento dell’attività estrattiva presente nella zona. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...