Chieti. Arrestato per violenze in famiglia

Le ultime notizie dalle Questure | Chieti – 14 marzo 2017. Picchiava la compagna e i figliIl personale della Polizia di Stato, appartenente al Commissariato P.S. di Lanciano, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Lanciano nei confronti di un cittadino rumeno di anni 38, residente in quella città, per i reati di maltrattamenti in famiglia e minacce commessi ai danni della compagna e dei tre figli. La misura cautelare si è resa necessaria in quanto l’uomo da settembre fino a dicembre 2016 minacciava e percuoteva la donna e i tre figli, perseguitandola anche con messaggi telefonici per indurla a riavvicinarsi a lui. La vittima pertanto prestava denuncia e la complessa attività investigativa svolta dagli operatori di Polizia del Commissariato permetteva di verificare e trovare riscontri ai fatti denunciati. Il rumeno, dopo le formalità relative all’arresto, è stato portato in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, poco fa, dal servizio informativo della Questura di Chieti. I dettagli della nota, della quale viene riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 14, anche sulle pagine del portale web della Polizia di Stato, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa della Polizia di Stato. In PrimaPagina su AN24.