Abruzzo, Consiglio regionale. Centri ricerca, Febbo: fumata nera in Commissione

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 15 marzo 2017. “Dopo due giorni di incontri presso le Commissioni ancora fumata nera per i Centri di ricerca senza che sia stata trovata nessuna soluzione o prospettiva al fine di uscire dalla situazioni di stallo e di crisi in cui si trovano i dipendenti”. Questo e’ il commento del Consigliere regionale Mauro Febbo durante le audizioni dove erano presenti i lavoratori del Cotir di Vasto e Crab di Avezzano. “Molto grave e’ l’assenza sia dell’assessore regionale al Bilancio Silvio Paolucci sia del Direttore alle Politiche agricole Di Paolo che erano stati convocati per dare risposte tecniche e verificare la possibilita’ di procedere all’erogazione del milione di euro soprattutto nei confronti del Cotir che versa in una situazione critica e di grosse difficolta’ – dice Febbo – Oggi la Regione, nello specifico l’assessore alle Politiche agricole Dino Pepe, non e’ in grado di dare nessuna risposta concreta sul futuro della ricerca in Abruzzo. Dopo due anni e mezzo – sottolinea Febbo – di promesse proposte dai commissari liquidatori, oggi ancora non si conoscono quali decisioni credibili sono state adottate per tenere in vita economicamente e finanziariamente i Centri di ricerca. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio stampa del Consiglio Regionale. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 16, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Sono due volte che presento una Progetto di Legge per costituire un Centro unico ma ripetutamente viene rimessa nel cassetto e non calendarizzata. Dobbiamo solo constatare che non esiste la volonta’ politica di affrontare tale problematica. Oggi, pertanto, vi e’ l’urgenza di portare immediatamente in approvazione la nuova legge per i Centri di ricerca attribuendogli un fondo di rotazione capace di sostenere le attivita’ sia del Cotir sia del Crab”. “Pertanto – conclude Febbo – mi auspico che dopo l’ennesima figuraccia rimediata anche oggi in Commissione agricoltura questo esecutivo dica chiaramente quali, se esistono, soluzioni ha pensato per i Centri di Ricerca”. () In PrimaPagina su AN24. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente.