AbruzzoMeteo, De Palma: «Perturbazione in arrivo: tempo in peggioramento a Pasqua e nella giornata di Lunedi’»

Pescara – 06 aprile 2015. «Come annunciato nei giorni scorsi, sulla nostra Penisola il tempo e’ peggiorato e, nelle prossime ore, una perturbazione proveniente dalle Isole Britanniche raggiungera’ le regioni centro-settentrionali, favorendo un progressivo peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra Regione, dove sono attesi fenomeni a partire dal settore occidentale, in estensione verso le restanti zone nel corso della giornata. E’ l’analisi meteo elaborata da Giovanni De Palma, uno dei maggiori esperti meteo nel panorama abruzzese, da anni, ormai, autorevole voce scientifica del settore e punto di riferimento per tutti coloro che seguono le previsioni meteo circa la nostra regione. Il contenuto del bollettino meteo, nello specifico, e’ stato divulgato, alle ore 15, anche mediante il sito abruzzometeo.org, attraverso il quale e’ stato rilanciato. Ma i fenomeni piu’ intensi sono attesi nella giornata di Pasqua, a causa del lento spostamento verso levante della perturbazione che richiamera’ masse d’aria fredda provenienti dai vicini Balcani e cio’ determinera’ una progressiva intensificazione delle precipitazioni, in particolar modo sul settore centro-orientale con nevicate sui rilievi inizialmente al disopra dei 1200-1400 metri, in lento e graduale calo entro la serata e nella giornata di Lunedi’. Nella giornata di Lunedi’ dell’Angelo, infatti, l’arrivo di masse d’aria fredda di matrice continentale, da un lato manterra’ attive condizioni di instabilita’, dall’altro determinera’ un ulteriore calo delle temperature con possibili nevicate anche al disotto dei 1000 metri, intorno ai 600-800 metri, specie nella seconda meta’ della giornata. Condizioni di instabilita’ che continueranno a manifestarsi anche nella giornata di mercoledi’.

Sulla base di tale analisi, il livello di attenzione in Abruzzo per eventuali fenomeni intensi viene stimato come relativamente basso e fissato a ‘1’ su una scala che va da ‘0’ a ‘3’

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con possibili deboli precipitazioni, piu’ probabili sulle zone montuose e sul settore occidentale ma, nel corso delle prossime ore, sono attese nuove precipitazioni a partire dalla Marsica e dall’Aquilano, in estensione verso il settore orientale nel corso della giornata. Un ulteriore peggioramento delle condizioni atmosferiche e’ previsto nella giornata di Pasqua, a partire dalla tarda mattinata e nella seconda meta’ della giornata con precipitazioni in intensificazione sul settore centrale e orientale, nevose al disopra dei 1200-1400 metri, in lieve graduale calo nel corso della giornata. Aria fredda in arrivo nella giornata di Lunedi’ dell’Angelo con tempo freddo ed instabile, rovesci e quota neve in calo intorno ai 600-800 metri, specie nella seconda meta’ della giornata. Non si escludono rovesci nevosi anche a quote lievemente inferiori. Temperature: In diminuzione nei valori massimi. Venti: Deboli dai quadranti meridionali, in rinforzo nelle prossime ore. Mare: Inizialmente poco mosso o localmente mosso con moto ondoso in aumento. » | A cura Redazione giornalistica AN24. Fonte: bollettino meteo AbruzzoMeteo, a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...