L’Arta pubblica un articolo scientifico sulle previsioni di concentrazione di polveri.

Le ultime dall’Arta Abruzzo, Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente 2015 | Pescara – 17 marzo 2017. Nello scorso mese di maggio l’Arta ha partecipato alla settima edizione del convegno nazionale sul particolato atmosferico “PM2016” presentando assieme al CETEMPS dell’Universita’ dell’Aquila, nella sessione dedicata alla “Modellistica degli aerosol”, il lavoro PM10 e PM2.5 in un’area urbana della costa adriatica: trend e previsioni mediante l’utilizzo di un modello a reti neurali ricorsivo. Da questo lavoro e’ stato tratto un articolo pubblicato sulla rivista scientifica Atmospheric Pollution Research. L’editore, come da prassi consolidata nel mondo della ricerca, ha messo a disposizione l’abstract dell’articolo. Questa pubblicazione, a cui hanno contribuito anche il Dipartimento di Fisica e Scienze Chimiche dell’Universita’ dell’Aquila e il Dipartimento di Scienze Psicologiche, della Salute e del Territorio dell’Universita’ “D’Annunzio” di Chieti-Pescara, oltre a dare ulteriore riconoscimento al valore dei nostri tecnici, conferma che le sinergie tra istituzioni permettono il raggiungimento di risultati utili per la ricerca e applicabili a casi concreti. La collaborazione tra Arta e CETEMPS nelle attivita’ di modellistica matematica applicata all’inquinamento atmosferico proseguira’ anche nel futuro, come peraltro testimonia il protocollo di intesa siglato nei giorni scorsi insieme al Comune di Pescara per collaborare nelle attivita’ di monitoraggio e previsione della qualita’ dell’aria nell’area metropolitana. Lo riporta una nota diffusa, poco fa, dal servizio stampa dell’Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente 2015. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 09, anche mediante il canale web dell’Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente 2015, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente 2015.