Pescara. Mobilità urbana sostenibile, al via la progettazione condivisa di Urban Innovative Action

Le ultime dal Comune di Pescara | Pescara – 17 marzo 2017. Al fine di illustrare l’iniziativa del Comune di Pescara sul bando della Comunità Europea"URBAN INNOVATIVE ACTIONS" (UIA), finalizzata alla presentazione di proposte progettuali, sul tema della "Mobilità urbana sostenibile" e avviare un percorso di progettazione partecipata che preveda il coinvolgimento degli stakeholders, dei beneficiari e dei residenti delle aree interessate, l’Assessorato alla mobilità del Comune di Pescara, ha previsto un momento informativo/workshop aperto alla città, nella giornata di martedì 21 marzo 2017 dalle ore 16.00 alle 19.00 presso il Museo d’arte moderna Vittoria Colonna, Via Antonio Gramsci Pescara. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio informazione e comunicazione del Comune di Pescara. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 10, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. L’incontro sarà un’occasione di informazione sul tema individuato e sul progetto "Pescara sharing mobility", funzionale alla presentazione di un concept condiviso dalla cittadinanza e dai potenziali beneficiari. La cittadinanza, le organizzazioni di categoria, il mondo dell’associazionismo verranno coinvolti in un percorso partecipativo. Percorso che avrà la finalità di concentrare energie positive, esperienze e capacità in un progetto che svilupperà un nuovo schema di mobilità per la città di Pescara, attraverso la creazione di un ecosistema integrato che stimoli e favorisca l’adozione di comportamenti sostenibili e la crescita di nuovi servizi condivisi. Ognuno è chiamato a portare il proprio contributo di esperienze, saperi e visioni, maturati nel proprio vissuto quotidiano, che il Comune di Pescara avrà poi modo di raccogliere collegialmente in un documento di sintesi che accompagnerà la presentazione del progetto. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente. In SecondaPagina su AN24.