Pineto. PRESENTATO AI NEOISCRITTI L’INDIRIZZO SCOLASTICO DI TECNOLOGIE DEL LEGNO

Le ultime dal Comune di Pineto | Pineto – 29 marzo 2017. Primo incontro ieri pomeriggio tra la dirigenza dell’Istituto Tecnico “A. Zoli” e i neoiscritti al nuovo indirizzo di Tecnologie del Legno che partirà a Pineto a settembre. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, poco fa, dal servizio informazione e comunicazione del Comune di Pineto. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 17, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Il nuovo indirizzo di studi tecnici è stato presentato da insegnanti e dirigenti ai 18 ragazzi e alle loro famiglie. Oltre alla dirigente dell’Istituto “A. Zoli” Daniela Magno, erano presenti anche il sindaco di Pineto Robert Verrocchio e l’assessore all’Istruzione Daniela Mariani. “Siamo molto felici che vi sia stata questa risposta da parte dei ragazzi e delle loro famiglie – ha dichiarato l’assessore Mariani – e sono convinta che questa scuola sarà uno strumento molto importante per la crescita professionale dei ragazzi, perché capace di offrire competenze molto richieste sul mercato”. Il nuovo corso di studi, il secondo attivato in Italia, ha ottenuto il patrocinio di Confindustria Teramo, Cna Teramo, Camera di Commercio di Teramo, Polo Palm Abruzzo, e si svolgerà in collaborazione con l’Università Europea del Design di Pescara, per la formazione nell’ambito dell’Interior Design, e con tirocini all’interno dell’azienda ARAN World, azienda leader in Italia in progettazione, produzione e distribuzione di cucine, mobili per ufficio e armadi. Nell’opzione “Tecnologie del legno” sono approfondite, nei diversi contesti produttivi, le tematiche generali connesse alla progettazione, realizzazione e gestione di apparati e sistemi e alla relativa organizzazione del lavoro e sviluppate competenze adeguate alla realizzazione di prodotti in legno. La figura professionale ha, pertanto, competenze di tecnologie, design, progettazione e gestione, in termini economici e di strategie di marketing, delle aziende del settore legno. Grazie all’alternanza Scuola-Lavoro e alla sinergia con ARAN World, sin dal terzo anno i ragazzi potranno confrontarsi con i processi produttivi e con le maestranze di una eccellenza italiana e mondiale del mobile, acquisendo le necessarie abilità per confrontarsi con un mondo del lavoro altamente professionale. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.