Abruzzo, Bonifica amianto, domande per il credito d’imposta entro la mezzanotte di oggi

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 31 marzo 2017. Chiude oggi, 31 marzo, lo sportello per la presentazione delle domande per richiedere il credito d’imposta per interventi di bonifica da amianto, aperto lo scorso 16 novembre 2016. Le richieste devono essere relative a lavori, effettuati nel 2016, per lo smaltimento e rimozione dell’amianto su immobili, coperture o altri manufatti riguardanti strutture produttive ubicate in Italia. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio stampa di Abruzzo Sviluppo. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 09, anche sulle pagine del portale web della societa’ in house della Regione Abruzzo, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Tutte le domande presentate saranno istruite dal Ministero dell’Ambiente, che comunichera’ all’impresa il riconoscimento ovvero la negazione dell’agevolazione e, nel primo caso, l’importo del credito effettivamente spettante. Il bonus ottenuto deve essere ripartito 3 quote annuali di pari importo ed e’ utilizzabile in compensazione tramite il modello F24, da presentare esclusivamente attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate (Entratel e Fisconline). Le domande devono essere inviate (entro le ore 23:59) esclusivamente online, attraverso la piattaforma informatica, previa registrazione. Possono presentare domanda i soggetti titolari di reddito d’impresa (indipendentemente dalla natura giuridica assunta, dalle dimensioni aziendali e dal regime contabile adottato) che hanno effettuato, nel periodo compreso tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2016, interventi di bonifica dall’amianto su beni e strutture produttive ubicate in Italia. Sono ammessi anche i soggetti che determinano il reddito con modalita’ forfettarie, ovvero che si trovano nel regime delle nuove iniziative produttive o che si trovano nel regime dei minimi ex legge di Stabilita’ 2015 e 2016 (ossia di determinazione forfettaria del reddito, nonche’ di accesso ad un regime contributivo opzionale per le imprese). bonifica amianto, credito d’imposta | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa di Abruzzo Sviluppo.