L’Aquila. AVEZZANO – Eseguita ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari

Le ultime notizie dalle Questure | L’Aquila – 31 marzo 2017. Personale della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri ha eseguito un’ordinanza dispositiva degli arresti domiciliari per un venticinquenne avezzanese, pregiudicato per reati contro il patrimonio. Il destinatario del provvedimento, recidivo, è indagato per tre furti commessi tutti nel mese di gennaio 2017 in esercizi commerciali, tutti operati con le medesime modalità. Si tratta di due furti di portafogli custoditi all’interno di borse e del furto di un borsello della cassa di un supermercato, compiuti con destrezza, approfittando di un momento di distrazione dei clienti o dipendenti di esercizi commerciali, dei quali l’uomo si fingeva anch’egli cliente, girando per gli scaffali alla ricerca dell’occasione propizia. Lo riporta una nota diffusa, oggi, dal servizio informativo della Questura di L’Aquila. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 20, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Le immagini delle videocamere di sorveglianza hanno inchiodato senza ombra di dubbio in tutte le circostanze il reo, che ieri mattina è stato colpito da una nuova misura cautelare agli arresti domiciliari, in sostituzione della misura dell’applicazione del braccialetto elettronico cui si trovava già sottoposto per analoghi reati. L’ordinanza è stata eseguita dal personale della Squadra Anticrimine del Commissariato di Avezzano e dal personale della Stazione Carabinieri di Scurcola Marsicana, titolari delle indagini. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dalla Polizia di Stato. In PrimaPagina su AN24.