DROGA: CARABINIERI ARRESTANO A PESCINA DUE PUSHER

Cronaca: news dai Carabinieri Abruzzo | 01 aprile 2017. – Due extracomunitari di origine marocchina non in regola sul territorio nazionale sono stati arrestati dai carabinieri dopo essere stati scoperti spacciare Cocaina ad alcuni giovani di Pescina. Lo riporta una notizia diffusa, poco fa, attraverso il sito web dei Carabinieri. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 10, anche sulle pagine del portale web dell’Arma, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. I militari di San Bendetto dei Marsili e quelli di pescina li hanno intercettati durante un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo un tentativo di fuga, dove uno dei due giovani scendendo dall’auto cercava di disfarsi della sua merce, sono stati bloccati e tratti in arresto. Gli involucri gettati in terra dal fuggitivo sono stati recuperati ed al loro interno sono stati rinvenuti 10.8 grammi di cocaina purissima dai quali sarebbero state ottenibili almeno 50 dosi confezionate., materiale atto al confezionamento e un bilancino di precisione, pronto per essere usato nello spaccio al dettaglio. Gli stranieri, tradotti presso le proprie abitazioni agli arresti domiciliari, ora dovranno rispondere del reato di ‘detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio’ | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’Arma dei Carabinieri. In PrimaPagina su AN24.