Abruzzo, Consiglio regionale. Demanio marittimo: Monticelli sul pdl approvato

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 04 aprile 2017. Il Consigliere regionale PD, Luciano Monticelli, delegato per l’Applicazione della Direttiva Servizi, interviene sull’approvazione odierna della norma in tema di concessioni balneari. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, poco fa, dal servizio informativo del Consiglio Regionale. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 19, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia.  “Si e’ concluso oggi con un’approvazione ad ampia maggioranza – spiega Monticelli – l’iter del Progetto di Legge sul legittimo affidamento delle concessioni del demanio marittimo, iniziato lo scorso novembre con un testo elaborato dal sottoscritto d’intesa con il Vicepresidente della Giunta Regionale Giovanni Lolli, referente per il Turismo della Conferenza delle Regioni. Dopo essere stato convalidato in Commissione lo scorso 29 marzo, il provvedimento e’ stato approvato definitivamente nel corso della seduta odierna del Consiglio Regionale, con il voto favorevole della maggioranza e del centrodestra e con l’astensione del Movimento Cinque Stelle”. “In attesa di novita’ da Roma – continua il delegato – il testo prevede il legittimo affidamento delle concessioni demaniali ai soggetti che ne erano titolari prima del 2010, e garantisce un’applicazione uniforme su tutto il territorio regionale”. “Il testo e’ una risposta originale dell’Abruzzo a un problema che assilla da anni tutte le regioni costiere d’Italia e che ha danneggiato direttamente la nostra economia contribuendo a rallentare gli investimenti sul turismo – afferma il primo firmatario della legge, Luciano Monticelli – Io trovo che la politica migliore non sia quella che riempie di chiacchiere i giornali locali stilando atti politici dal fiato corto, ma quella che risolve problemi concreti dei lavoratori e delle imprese: aver dato finalmente una risposta chiara sul demanio marittimo e’ un risultato estremamente positivo per l’Abruzzo, che fa il paio con la riforma del commercio su aree pubbliche inserita nel quadro della legge europea 2016. Due questioni concrete e rilevanti, interessate entrambe dalla Direttiva Servizi, su cui sono state trovate soluzioni ampiamente condivise dopo un ampio confronto con tutte le forze politiche e le parti sociali interessate”. () In SecondaPagina su AN24. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente.