Abruzzo, Let’s Start, dal 14 aprile tornano gli appuntamenti con i webinar dedicati a Smart&Start Italia

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 06 aprile 2017. Torna l’appuntamento con i webinar dedicati a Smart&Start Italia. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio stampa di Abruzzo Sviluppo. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 10, anche sulle pagine del portale web della societa’ in house della Regione Abruzzo, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Durante il prossimo incontro dal titolo “Let’s Start: introduzione a Smart&Start Italia e modalita’ di accesso alle agevolazioni”, sara’ possibile conoscere meglio il funzionamento degli incentivi rivolti alle startup innovative di tutta Italia. Esperti di Invitalia presenteranno in diretta video le caratteristiche degli incentivi e vi aiuteranno a prendere confidenza con la piattaforma online su cui caricare il business plan e inviare la domanda. L’appuntamento e’ per venerdi’ 14 aprile 2017 alle ore 10.30: sara’ possibile seguire l’evento comodamente dal vostro pc e interagire con Invitalia in diretta ponendo domande. Per consentire un’interazione adeguata con gli esperti la partecipazione e’ limitata a 80 persone. Prenota il tuo posto Attenzione: per l’iscrizione al webinar verrai reindirizzato sul sito di Smart&Start Italia COS’E’ SMART&START ITALIA ‘Smart & Start Italia’ e’ la misura nazionale gestita da Invitalia che finanzia la nascita e la crescita delle startup innovative che: hanno un forte contenuto tecnologico operano nell’economia digitale valorizzano i risultati della ricerca (spin-off da ricerca). Sono finanziabili progetti con spese tra 100.000 euro e 1,5milioni di euro. Smart&Start Italia offre: un mutuo a tasso zero fino al 70% dell’investimento totale. La percentuale di finanziamento puo’ salire all’80% se la startup e’ costituita esclusivamente da donne o da giovani sotto i 35 anni, oppure se al suo interno c’e’ almeno un dottore di ricerca italiano che lavora all’estero e vuole rientrare in Italia; un contributo a fondo perduto pari al 20% del mutuo, solo per le startup con sede in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia e nel Cratere sismico dell’Aquila. Le startup costituite da meno di un anno possono contare su servizi di assistenza tecnico-gestionale nella fase di avvio (pianificazione finanziaria, marketing, organizzazione, ecc.). E’ possibile presentare il business plan esclusivamente online su www.smartstart.invitalia.it. Non ci sono scadenze: Invitalia valuta le domande in base all’ordine di arrivo, fino ad esaurimento dei fondi. Ciononostante le risorse finanziarie per le regioni del centro nord assegnate a ‘Smart&Start’ non sono sufficienti a coprire il fabbisogno potenziale delle domande presentate,  pertanto Invitalia sospende l’attivita’ di valutazione delle richieste risultate potenzialmente eccedenti, come da indicazioni del Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione Generale per gli Incentivi alle Imprese. SCHEDA DI SINTESI  DECRETO  CIRCOLARE ESPLICATIVA SUL NUOVO REGIME D’AIUTO ALLE START-UP INNOVATIVE Invitalia, Smart&Start, Startup | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa di Abruzzo Sviluppo. In SecondaPagina su AN24.