De Palma: «Bel tempo al mattino, marcata instabilita’ nel pomeriggio-sera con temporali»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 11 aprile 2017. «L’area di alta pressione che nei giorni scorsi ha favorito condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte delle nostre regioni, ha ormai abbandonato la nostra Penisola, ritirandosi sul vicino Atlantico, esponendo la nostra Penisola alla discesa di masse d’aria fresca provenienti dall’Europa centrale che, come accaduto ieri, favoriranno diffusi episodi di instabilita’ nel corso del pomeriggio-sera con rovesci e temporali, localmente anche di moderata intensita’. E dopo una mattinata all’insegna del bel tempo pressoche’ ovunque con occasionali annuvolamenti sulle zone montuose, nel corso del pomeriggio assisteremo allo sviluppo di nubi temporalesche a ridosso dei rilievi con fenomeni che tenderanno ad interessare la Marsica, l’aquilano ma, entro la serata, potranno spingersi anche verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico. Tra il tardo pomeriggio e la serata non si escludono sconfinamenti verso le aree costiere, mentre dalla tarda nottata assisteremo ad una graduale attenuazione della nuvolosita’ che, tuttavia, tendera’ a riproporsi durante le ore centrali della giornata e nel corso del pomeriggio di mercoledi’. Nella giornata di giovedi’ assisteremo ad una temporanea attenuazione dell’instabilita’, anche se non si escludono annuvolamenti, mentre da venerdi’ il tempo tendera’ gradualmente a peggiorare, al mattino al nord, entro la serata sulle regioni centrali con nuvolosita’ in aumento e possibilita’ di precipitazioni. E se nella giornata di ieri i modelli matematici evidenziavano la possibilita’ di un deciso peggioramento tra Pasqua e Lunedi’ dell’Angelo, gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano invece un deciso aumento dell’instabilita’ nella giornata di sabato con elevata probabilita’ di rovesci e temporali anche sulla nostra Regione, specie nel pomeriggio-sera. E’ quanto emerge dall’analisi della situazione meteorologica a cura di Giovanni De Palma, Presidente dell’Associazione AbruzzoMeteo, da anni, ormai, autorevole voce scientifica del settore e punto di riferimento per tutti coloro che seguono le previsioni meteo circa la nostra regione. Il bollettino e’ stato diramato alle ore 07, sul sito web abruzzometeo.org, portale dell’omonima associazione guidata proprio dallo stesso De Palma. Instabilita’ che tendera’ a riproporsi anche nella giornata di Pasqua con probabili temporali lungo la catena appenninica, in estensione verso il settore orientale nel pomeriggio, mentre sembrerebbe andar meglio nella giornata di lunedi’ con instabilita’ in attenuazione ma con rischio annuvolamenti nel corso della giornata, specie a ridosso dei rilievi: la situazione potra’ subire ancora cambiamenti, bisogna attendere nuovi aggiornamenti per avere un quadro piu’ preciso per il fine settimana e per la giornata di lunedi’.

Sulla base di tale analisi, il livello di allerta in Abruzzo per eventuali fenomeni intensi viene stimato come moderato e fissato a ‘L2′ su una scala che va da ‘0’ a ‘3’. Nei casi di allerta meteo di livello 2, si invita a prestare attenzione per eventi che localmente potrebbero causare anche danni o situazioni insidiose.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti sulle zone montuose, mentre, dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio, assisteremo ad un graduale aumento della nuvolosita’ sulle zone interne e montuose con rovesci e manifestazioni temporalesche, localmente di moderata intensita’ con possibili grandinate, in estensione verso la Marsica, l’aquilano e, nel pomeriggio-sera, anche sul settore orientale, ad iniziare dalle zone pedemontane e collinari. Non si escludono sconfinamenti fin verso le aree costiere, specie dal tardo pomeriggio-sera, mentre in nottata assisteremo ad una nuova temporanea attenuazione della nuvolosita’ e dei fenomeni. Instabilita’ che tendera’ a riproporsi anche nel pomeriggio di mercoledi’, specie sulle zone interne e montuose. Temperature: Generalmente stazionarie, tuttavia nel pomeriggio subiranno una progressiva diminuzione, specie sulle zone interne e montuose. Venti: Deboli dai quadranti orientali con occasionali rinforzi lungo la fascia costiera. Occidentali sulle zone interne e montuose. Mare: Generalmente poco mosso o localmente mosso durante le ore centrali della giornata e nel corso del pomeriggio. » | A cura della Redazione web AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.