Abruzzo, CDP, nuove misure a favore di Imprese e Territorio

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 12 aprile 2017. Il Consiglio di amministrazione di Cassa depositi e prestiti ha approvato oggi due operazioni a sostegno del sistema produttivo nazionale e del Territorio: la nuova piattaforma d’investimento Juncker per le medie imprese italiane ‘CDP Corporate Investment Platform’ e la rinegoziazione dei prestiti di Province e Citta’ metropolitane. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio informativo di Abruzzo Sviluppo. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 13, anche mediante il sito internet della societa’ in house della Regione Abruzzo, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. CDP Corporate Investment Platform In particolare, la nuova piattaforma, sviluppata in partnership con la Banca Europea degli Investimenti (BEI), dispone di una dotazione iniziale di 500 milioni di euro, destinati a supportare il percorso di crescita delle medie imprese italiane, favorendone l’accesso al credito. Lo strumento sara’ in grado di catalizzare ulteriori risorse dal settore privato arrivando a mobilitare investimenti per circa 700 milioni di euro. CDP e BEI co-finanzieranno –  in complementarieta’ con il sistema bancario – i piani d’investimento delle aziende coerenti con le politiche di sviluppo comunitario previste dal Piano Juncker, a partire dall’Innovazione. La piattaforma approvata oggi, che si rivolge alle cosiddette ‘Mid Cap’, imprese con un numero massimo di 3.000 dipendenti, contribuisce ad ampliare la gamma di prodotti che CDP: 2i per l’impresa, Piattaforma PMI, Piattaforma ENSI, il finanziamento del trasferimento tecnologico dalla ricerca alle startup (Piattaforma ITAtech), Piattaforma Grandi Infrastrutture. Con l’operazione di rinegoziazione, invece, CDP consente a Province e Citta’ metropolitane di rimodulare prestiti su un debito residuo complessivo pari a circa 4,2 miliardi di euro. Grazie all’intervento, gli Enti potranno quindi beneficiare, nel triennio 2017 – 2020, di una riduzione delle rate di ammortamento stimabile in circa 150 milioni di euro. Banca europea degli investimenti, BEI, Cassa depositi e prestiti, CDP, CDP Corporate Investment Platform, piano Juncker | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web di Abruzzo Sviluppo.