L’AQUILA – arrestati due giovani per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

Le ultime notizie dalle Questure | L’Aquila – 13 aprile 2017. Ieri sera, nell’ambito di un servizio di prevenzione generale nella immediata periferia e nello specifico mirato alla repressione dei reati inerenti lo spaccio di droga tra i giovani, il personale della Squadra Volante ha notato due ragazzi intenti a scambiarsi della sostanza stupefacente. Intervenuti prontamente sono riusciti a fermare il giovane che materialmente stava cedendo la sostanza mentre l’altro, accortosi del sopraggiungere degli agenti, si è dato immediatamente alla fuga a bordo di un ciclomotore scuro. Il ragazzo fermato, un 19enne di nazionalità rumena, è stato trovato in possesso di un consistente quantitativo di hashish e di un coltello, con la lama sporca di residui della sostanza stupefacente, utilizzato per tagliare le dosi a seconda della necessità dell’eventuale acquirente ed è stato tratto in arresto. La perquisizione, estesa anche al domicilio del soggetto, ha permesso di rinvenire un bilancino di precisione digitale, atto al confezionamento della droga, e dell’altro quantitativo di sostanza stupefacente. Il materiale è stato sequestrato. Dopo una rapida attività investigativa, gli operatori sono riusciti ad individuare colui che riforniva abitualmente il giovane rumeno della droga con la precipua finalità di spacciarla, un 18enne di nazionalità moldava. Lo riporta una nota diffusa, poco fa, dal servizio stampa della Questura di L’Aquila. Il contenuto della nota, della quale viene riportato testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 13, anche sulle pagine del portale web della Polizia di Stato, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Gli agenti della Volante, a questo punto, hanno proceduto alla perquisizione del giovane moldavo che è stato trovato in possesso di droga, di un bilancino di precisone digitale, di un coltello atto a tagliare la sostanza e di un quantitativo di denaro contante, suddiviso in vari tagli. In relazione a quanto sequestrato e alle dichiarazioni rese dall’altro arrestato, che hanno avvalorato il rapporto di collaborazione tra i due spacciatori, il personale operante ha proceduto anche all’arresto del giovane moldavo per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web della Polizia di Stato. In PrimaPagina su AN24.