PD. Ospedale Popoli, Castricone: In dotazione risonanza magnetica nucleare, la tecnologia piu’ avanzata in Abruzzo

Dal comunicato stampa pubblicato sul sito web del Partito Democratico Abruzzo | Pescara – 13 aprile 2017. « Ospedale Popoli, Castricone: In dotazione risonanza magnetica nucleare, la tecnologia piu’ avanzata in Abruzzo ‘Dopo l’installazione della nuova TAC, lunedi’ 10 aprile e’ stata collaudata la risonanza magnetica nucleare in dotazione all’ospedale di Popoli che sara’  pienamente operativa dopo Pasqua. E’ quanto si legge in un comunicato pubblicato, in giornata, tramite il portale web del PD Abruzzo. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 15, anche mediante il sito internet dello stesso Partito Democratico Abruzzo, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Dopo tanti anni si raggiunge un obiettivo importante per elevare l’offerta diagnostica del presidio popolese. Il magnete installato e’ quello tecnologicamente piu’ avanzato nell’intera ASL e, forse, nell’intera regione Abruzzo, sia per i software in dotazione che per le dimensioni estremamente ridotte. Infatti l’apparecchio e’ l’unico sistema RM di questo livello con la porzione di tunnel a diametro minimo lunga solo 60 cm. Questo permette al paziente un’eccellente visibilita’ al di fuori del tunnel, durante i differenti tipi di esami. I problemi di claustrofobia sono cosi’ virtualmente eliminati. Per arrivare a questo risultato il cammino e’ stato lungo e non sempre lineare. Innanzitutto e’ stato necessario realizzare il nuovo corpo dove e’ stata allocata la Risonanza Magnetica per una spesa di circa 500 mila euro. Oggi il reparto di radiologia di Popoli puo’ vantare una serie di apparecchiature per la diagnostica assolutamente all’avanguardia, in grado di dare una risposta concreta all’annoso problema delle liste di attesa. Ovviamente, per poter realizzare questo e’ necessario che, cosa che ho piu’ volte sollecitato, ci sia anche un’adeguata dotazione di personale a cominciare dalla necessita’ di integrare di almeno una unita’ medica il reparto. Sarebbe un controsenso, oggi, avere tanta tecnologia e non poterla utilizzare a pieno regime, per questo mi attendo le adeguate risposte da parte della Regione e soprattutto della ASL di Pescara. Dopo l’approvazione dell’emendamento questo e’ un altro tassello che si va ad inserire nella battaglia per la salvaguardia dell’Ospedale di Popoli’. Cosi’ Antonio Castricone, deputato del Partito Democratico. Condividi:Fai clic qui per condividere su Twitter (Si apre in una nuova finestra)Fai clic per condividere su Facebook (Si apre in una nuova finestra)Fai clic qui per condividere su Google+ (Si apre in una nuova finestra) Correlati » | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dal Partito Democratico Abruzzo. In SecondaPagina su AN24.