DROGA: COLTIVAVA MARIJUANA IN CASA, ARRESTATO A GIULIANOVA

Cronaca: news dai Carabinieri Abruzzo | 14 aprile 2017. – Nuovo colpo messo a segno dai Carabinieri della Compagnia di Giulianova. Lo riporta una notizia diffusa, poco fa, attraverso il sito web dei Carabinieri. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 11, anche sulle pagine del portale web dell’Arma, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Ieri pomeriggio i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, dopo pochi giorni di “osservazione”, hanno scoperto che un disoccupato 34enne di Giulianova, all’interno della propria abitazione aveva allestito una vera e propria serra destinata alla coltivazione di marijuana. Tutto organizzato nei minimi dettagli, dall’impianto di irrigazione, prodotti chimici per la concimatura, lampade a led per la luce, insomma un vero e proprio laboratorio di botanica, curato nei minimi particolari. I militari hanno fatto irruzione nell’appartamento, rinvenendo 50 piante di marijuana dell’altezza di circa 1 metro e sessanta, quindi gia’ mature con infiorescenze dalle quali ricavarne il principio attivo. Le piante avrebbero prodotto sostanza stupefacente destinata allo spaccio al minuto sul mercato locale. Sono state inoltre recuperati trecento grammi della medesima sostanza, due bilancini di precisione, tende e lampade termiche, il tutto sottoposto a sequestro. A quel punto il 34enne, gia’ noto per fatti di giustizia, si e’ visto le manette ai polsi e quindi arrestato con l’accusa di detenzione e coltivazione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Dopo le formalita’ di rito l’arrestato e’ stato tradotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’Arma dei Carabinieri. In PrimaPagina su AN24.