Pescara. Sindaco in merito a appalto refezione scolastica

Le ultime dal Comune di Pescara | Pescara – 14 aprile 2017. “Le criticità dell’appalto per il servizio di refezione scolastica sono ben note, e non da oggi, a questa Amministrazione e ai suoi uffici. Dalla prima gara e quindi della sentenza di primo grado di condanna della Corte dei Conti, fino al rinvio a giudizio in sede penale la cui udienza è prevista per il 10 maggio. Poiché la Pubblica Amministrazione ragiona con atti e non con comunicati stampa, la delicatezza dell’argomento ha determinato diverse riunioni con i vertici amministrativi dell’Ente, l’ultimo la settimana scorsa e un dibattito anche in occasione di una delle ultime sedute di Giunta. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, oggi, dal servizio stampa del Comune di Pescara. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 15, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. A seguito di tutto ciò ho così dato mandato all’Avvocatura di predisporre gli atti necessari per la costituzione di parte civile nel procedimento penale sopra detto. Considerata l’importanza del servizio, sono, infine, in attesa di conoscere le ulteriori valutazioni e approfondimenti che la struttura riterrà di dover sottoporre alla mia attenzione in merito alle migliori modalità per garantirne continuità ed efficienza”. Pescara 14 aprile 2017 | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente. In PrimaPagina su AN24.