Abruzzo, Incentivi cratere aquilano, 82 progetti ammessi per 435 nuovi posti di lavoro

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 20 aprile 2017. Oltre 11 milioni di euro di investimenti attivati, per 435 nuovi posti di lavoro. Sono questi i risultati degli incentivi gestiti da Invitalia nel cratere sismico aquilano, per rafforzare l’offerta turistica e valorizzare le eccellenze del territorio. Gli 82 progetti ammessi alle agevolazioni, su 322 domandepresentate, hanno interamente esaurito le risorse disponibili. Ecco alcune tipologie di attivita’ finanziate: creazione di oggettistica (gioielli, complementi d’arredo celebrativi di opere d’arte, monumenti dei Comuni del cratere recupero e rivisitazione di prodotti tipici locali (farine di grano di Solina, cioccolato allo zafferano o alla genziana) nuove strutture turistiche con recupero di edifici pubblici dismessi e riqualificazione di quelle esistenti, parchi avventura e vacanza, servizi agli impianti sciistici, bike park I dati si riferiscono alla Misura I, che con una procedura a sportello finanzia le iniziative imprenditoriali per migliorare l’offerta turistica. Lo riporta una nota diffusa, poco fa, dal servizio informazione e comunicazione di Abruzzo Sviluppo. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 09, anche sulle pagine del portale web della societa’ in house della Regione Abruzzo, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Riguardo alla Misura II, che prevedeva un bando e puntava a valorizzare le eccellenze del territorio, le domande presentate sono state 103. I progetti finanziati saranno resi noti con la pubblicazione della graduatoria, prevista nelle prossime settimane. Come detto, le risorse disponibili sono esaurite, ma per approfondimenti sulle misure gestite da Invitalia potete cliccare sul link sottostante: Gli incentivi per il cratere sismico aquilano nel settore turistico Cratere Sismico Aquilano, Invitalia | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dal Abruzzo Sviluppo. In SecondaPagina su AN24.