De Palma: «Annuvolamenti pomeridiani sui rilievi ma instabilita’ in ulteriore aumento da mercoledi’»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 02 maggio 2017. «Nella giornata di ieri e’ transitato un sistema nuvoloso che ha interessato soprattutto le regioni settentrionali, favorendo annuvolamenti sparsi anche sulle regioni centrali, mentre nelle prossime ore assisteremo ad una temporanea attenuazione della nuvolosita’ su gran parte delle nostre regioni anche se, nel corso del pomeriggio, tenderanno a svilupparsi annuvolamenti lungo la dorsale appenninica, localmente associati a rovesci, in attenuazione in serata e in nottata. E’ quanto emerge dall’analisi della situazione meteorologica a cura di Giovanni De Palma, noto esperto meteo abruzzese, la cui esperienza trentennale nella materia lo rende voce autorevole nel settore scientifico. Nello specifico, il bollettino a cura di Giovanni De Palma e’ stato diramato alle 07, sul sito web abruzzometeo.org, portale dell’omonima associazione guidata proprio dallo stesso De Palma. Instabilita’ e temporali che, tuttavia, interesseranno in maniera piu’ decisa le regioni settentrionali con rovesci e manifestazioni temporalesche attese soprattutto su Piemonte, Lombardia, Liguria ed Emilia: un chiaro segnale di un ulteriore aumento dell’instabilita’ che, con tutta probabilita’ si estendera’ anche verso le regioni centrali, a causa della persistenza di una vasta circolazione depressionaria sulla Francia che convogliera’ masse d’aria fresca in quota verso le nostre regioni. Di conseguenza nella giornata di mercoledi’ saranno possibili annuvolamenti consistenti a ridosso dei rilievi con possibilita’ di rovesci e manifestazioni temporalesche, specie nel corso del pomeriggio, in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico. Nella giornata di giovedi’ l’instabilita’ tendera’ a divenire piu’ marcata e, nel corso del pomeriggio, assisteremo alla formazione di temporali che, dalle zone interne e montuose, potranno spingersi verso le zone pedemontane, collinari e, occasionalmente, verso la fascia costiera. Un probabile e piu’ deciso peggioramento sembra probabile, inoltre, nel fine settimana, a causa dell’arrivo di una perturbazione di origine atlantica che attraversera’ le regioni centro-settentrionali: vedremo. Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con annuvolamenti sul settore orientale e costiero, in attenuazione in mattinata, tuttavia nel corso del pomeriggio assisteremo alla formazione di annuvolamenti sulle zone interne e montuose con possibilita’ di rovesci, specie sulle zone montuose e sull’alto Sangro, in attenuazione in serata e in nottata. Instabilita’ pomeridiana in aumento nella giornata di mercoledi’ con annuvolamenti consistenti associati a rovesci e a manifestazioni temporalesche, specie sulle zone interne e montuose nel corso del pomeriggio. Temperature: Generalmente stazionarie. Venti: Deboli dai quadranti settentrionali lungo la fascia costiera con occasionali rinforzi. Occidentali sulle zone interne e montuose. Mare: Poco mosso o localmente mosso. » | A cura Redazione giornalistica AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.