De Palma: «Temperature in aumento con nuvolosita’ diffusa e sabbia in sospensione, possibili rovesci»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 11 maggio 2017. «Rispetto alla giornata di ieri, la situazione meteorologica e’ radicalmente cambiata: le masse d’aria fresca ed instabile provenienti dall’Europa settentrionale sono state sostituite da un flusso di correnti provenienti dalle regioni nord-africane che, in queste ultime ore, ha determinato anche un progressivo aumento della nuvolosita’, anche sulla nostra Regione. Nelle prossime gran parte della nostra Penisola sara’ interessata da un progressivo aumento delle temperature, in particolar modo al centro-sud, annuvolamenti diffusi, sabbia africana in sospensione in quota e possibili rovesci nel pomeriggio-sera. E’ quanto riportato nel bollettino meteo elaborato da Giovanni De Palma, noto esperto meteo abruzzese, da anni, ormai, autorevole voce scientifica del settore e punto di riferimento per tutti coloro che seguono le previsioni meteo circa la nostra regione. Il contenuto del bollettino meteo, nello specifico, e’ stato divulgato, alle ore 07, anche sulle pagine del portale abruzzometeo.org, attraverso il quale e’ stato poi diffuso alle varie testate giornalistiche. Rovesci (misti a sabbia) che potranno manifestarsi anche sulla nostra Regione, in particolar modo sul settore occidentale, dove risulteranno piu’ probabili, sulle zone montuose e nel teramano, ma occasionalmente anche sulle restanti zone. Temperature in aumento specie sulle zone interne, collinari e montuose, mentre l’aumento sara’ meno consistente lungo la fascia costiera che sara’ interessata da correnti sciroccali; aumento che continuera’ a manifestarsi anche nella giornata di venerdi’, con nuvolosita’ diffusa, mista a sabbia africana in sospensione, tuttavia a partire dalla serata assisteremo ad un graduale aumento dell’instabilita’ a causa del transito di un veloce impulso di aria piu’ fresca proveniente dalla Francia che, con tutta probabilita’, favorira’ episodi di instabilita’ (rovesci, possibilita’ di temporali) tra la serata di venerdi’ e le prime ore della mattinata di sabato, specie sul settore orientale della nostra Regione. Nel fine settimana assisteremo ad un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche, in particolar modo nella giornata di sabato con ampie schiarite e temperature in diminuzione, mentre nella giornata di domenica, dopo una mattinata all’insegna del cielo poco nuvoloso, nel pomeriggio saranno possibili fenomeni di instabilita’ sulle zone montuose e localmente sul settore orientale: vedremo. Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso per la presenza di nubi alte e stratificate con polvere-sabbia africana in sospensione in quota; nelle prossime ore assisteremo ad un progressivo aumento delle temperature, piu’ marcato sulle zone interne, montuose e collinari, mentre l’aumento sara’ meno rilevante lungo la fascia costiera. Tra il tardo pomeriggio e la nottata saranno possibili annuvolamenti consistenti associati a rovesci, occasionalmente a carattere temporalesco, piu’ probabili sul settore occidentale (alto aquilano) e nel teramano, tuttavia non si escludono precipitazioni a carattere sparso anche sulle restanti zone, miste a sabbia africana. Poche novita’ nella giornata di venerdi': sara’ ancora presente una diffusa copertura nuvolosa alta e stratificata con sabbia africana in sospensione, tuttavia saranno possibili fenomeni di instabilita’ tra la serata e le prime ore della mattinata di sabato. Temperature: In aumento, specie sulle zone interne, collinari e montuose. Venti: Deboli o moderati dai quadranti sud-orientali lungo la fascia costiera e sull’Adriatico centrale. Occidentali sulle zone interne e montuose. Mare: Poco mosso con moto ondoso in aumento. » | A cura della Redazione web AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.