Rugby. Finale di Serie A, Medicei in Eccellenza. Applausi al giovane XV aquilano

Le ultime da L’Aquila Rugby | L’Aquila – 21 maggio 2017. Medicei promossi in Eccellenza. Lo riporta una nota diffusa, oggi, dal servizio informazione de L’Aquila Rugby, agenzia regionale per la tutela dell’ambiente. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 20, anche mediante il canale web de L’Aquila Rugby, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. E’ questo il verdetto emerso dal Lanfranchi di Parma, dove L’Aquila Rugby Club esce sconfitta 38-14 nella finale del campionato nazionale di Serie A.Merito dei toscani di coach Pasquale Presutti, che si sono dimostrati superiori negli ottanta minuti, con il XV di Vincenzo Troiani e Pierpaolo Rotilio che ha comunque fatto la sua partita, dopo una stagione eccelsa, culminata con una finale, risultato anche al di la’ delle attese di inizio campionato.Partono fortissimo i toscani che con la velocita’ e la potenza dei tre quarti realizzano due mete nei primi sette minuti. L’Aquila e’ disorientata e accusa il colpo, portandosi avanti solo dopo meta’ tempo, sostenuta dal numeroso pubblico proveniente dall’Abruzzo e da altre parti d’Italia. Ma sul finale sono ancora i biancorossi a trovare la meta, con Christian Cerioni – ottima la prova dei centri medicei – prima del piazzato che manda negli spogliatoi, sul 22-0, passivo pesantissimo per i neroverdi.Nella ripresa ancora una doccia gelata per L’Aquila: uno degli ex di turno, Michele Boccardo, buca l’ala sulla sinistra e vola in meta, per il tripudio dei tifosi toscani. E’ sul 29-0 che L’Aquila reagisce e scatta d’orgoglio, impone una mischia devastante – il pack neroverde ha dominato gli avversari per tutto il match – e si procura una meta tecnica al 46′. Un quarto d’ora piu’ tardi, dopo numerose mischie nella ventidue toscana, arriva anche la meta di Dario Basha, altro ex di giornata, per il 29-14. Il tifo si accende nel momento migliore dei neroverdi, ma I Medicei controllano bene il campo, si procurano con cinismo due calci del cecchino gallese Dan Newton, tra i migliori giocatori del campionato. A suggellare la giornata storica dei suoi e’ Taddei, che infila un drop a un minuto dal termine. Finisce 38-14, con il Lanfranchi che si riempie di rosso. Amarezza e lacrime per molti atleti neroverdi, che con un’eta’ media di neanche 23 anni si dimostrano tra le compagini piu’ giovani di tutta la palla ovale nostrana.’Abbiamo comunque disputato un campionato positivo – commenta a fine partita il direttore tecnico Vincenzo Troiani – dobbiamo essere orgogliosi della squadra e della risposta della citta’, in tanti hanno fatto mille chilometri per noi. Ci dispiace di piu’ per loro che per noi, perche’ ci siamo resi conto in campo di trovare di fronte una squadra piu’ forte’.Circa 500 i tifosi neroverdi, che hanno affrontato la lunga trasferta per sostenere il XV aquilano: ‘Abbiamo iniziato la stagione chiedendo a noi stessi di tornare ad emozionare il pubblico, ci siamo riusciti e ne siamo contenti – continua Troiani – per noi non cambia molto, sapevamo che fosse una stagione di crescita ed e’ andata anche oltre le aspettative. Siamo pronti ad investire su questo gruppo’.’Complimenti a I Medicei che hanno meritato un posto in Eccellenza – afferma l’allenatore Pierpaolo Rotilio – voglio fare un applauso ai nostri giocatori, che hanno dato tutto, dalla prima all’ultima giornata, e non hanno mai mollato. Sono davvero orgoglioso di aver allenato i colori neroverdi e questa squadra di uomini veri’.Parma, Stadio Sergio Lanfranchi – domenica 21 maggio 2017Finale Campionato Serie AToscana Aeroporti I Medicei v L’Aquila Rugby Club 38-14 (22-0)Marcatori: p.t. 2′ m. Citi tr. Newton (7-0), 7′ m. Furia (12-0); 37′ m. Cerioni tr. Newton (19-0); 40′ c.p. Newton (22-0); 42′ m. Boccardo tr. Newton (29-0); 46′ meta tecnica tr. Cozzi (29-7); 60′ m. Basha tr. Cozzi (29-14); 63′ c.p Newton (32-14); 75′ c.p Newton (35-14); 79′ drop Taddei (38-14)Toscana Aeroporti I Medicei: Santillo; Lubian, Rodwell, Cerioni, Citi; Newton, Taddei; Bottacci, Boccardo, Meyer (56′-62′ Casini) (73′ Cosi); Ippolito (cap) (71′ Cemicetti), Maran; Battisti (61′ Fanelli), Broglia , Furia (48′ Cesareo) (62′ Battisti)All. Presutti, MartinL’Aquila Rugby Club: Cozzi; Palmisano (41′ Caiazzo), Erbolini (75′ Palmisano), Angelini, Giorgini; Di Marco (61′ Laperuta), Carnicelli (41′ Speranza); Basha, Canulli (71′ Ponzi), Gentile; Cerasoli, Cialone (41′ Vaschi) (cap); Montivero (71′ Rossi), Rettagliata (71′ Fusco), Schiavon (66′ Barducci)All. Troiani, RotilioArb. Liperini (Livorno)AA1 Rizzo (Ferrara), AA2 Ricciotto (Roma)Quarto Uomo: Giovanelli (La Spezia)Calciatori: Newton (Toscana Aeroporti I Medicei) 5/6, Cozzi (L’Aquila Rugby Club) 2/2Note: Giornata soleggiata, campo in ottime condizioni. Spettatori presenti circa 1400. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web de L’Aquila Rugby. In SecondaPagina su AN24.