Abruzzo, Consiglio regionale. M5S "Nessuna risposta dal Presidente della Giunta"

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 23 maggio 2017. Si e’ tenuta oggi la Commissione di Vigilanza che aveva all’ordine del giorno il progetto di finanza del nuovo ospedale di Chieti con audizione del Direttore Generale della Asl, Pasquale Flacco e del Presidente di Regione Luciano D’Alfonso. “Abbiamo assistito a una vera e propria fuga del Presidente D’Alfonso che ha usato la commissione di vigilanza per declamare il suo monologo – peraltro ripreso con telefonino da un suo collaboratore – per poi andare via non permettendo ai commissari di porgli domande nel merito della proposta” commenta Sara Marcozzi che aggiunge: “Abbiamo preso atto della consistenza politica del Presidente D’Alfonso e delle granitiche motivazioni a sostegno di questo costosissimo progetto. Tanto granitiche da fuggire alle numerose domande e agli innegabili dubbi che abbiamo sempre denunciato. Quella del Presidente D’Alfonso in favore del PF e’ una posizione di principio che si scontra contro i pareri negativi di tutti: in generale TAR e Corte dei Conti, in particolare RUP, ufficio affari legali della Asl, studio legale McDermott, professori dell’Universita’ Bocconi, primari dei reparti. Insomma di tutti i soggetti che hanno partecipato all’istruttoria hanno espresso gravi criticita’ su questo progetto, peraltro, alcuni pareri sono stati pagati a peso d’oro”. “Il Direttore Flacco, infatti, su precisa  domanda – conclude Marcozzi – dichiara che il costo delle consulenze pagate dalla Asl allo studio McDermott e alla Bocconi ammonterebbero complessivamente a circa 67.000 euro piu’ Iva. Lo riporta una nota diffusa, poco fa, dal servizio informativo del Consiglio. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 18, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Pertanto il M5S continuera’ a battersi affinche’ Chieti venga dotata di un nuovo ospedale senza fare ricorso alla procedura di PF che avvantaggia solo il privato investitore a discapito delle casse pubbliche e dei servizi ai pazienti”. In PrimaPagina su AN24. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente.