Montesilvano. Consiglio Comunale, Comardi: ‘Con la rinegoziazione dei mutui, subito disponibili 250.000 euro’

Le ultime dal Comune di Montesilvano | Montesilvano – 24 maggio 2017. Ammontano a 250.000 euro le somme liberate e disponibili per la casse comunali nel 2017 a cui si aggiungeranno altri 450.000 euro entro il 2045, grazie alla rinegoziazione dei mutui contratti con la cassa depositi e prestiti. Questa mattina il Consiglio Comunale ha approvato con 17 voti a favore e 3 astenuti la rimodulazione dei mutui. Nello specifico i mutui ammissibili alla rinegoziazione secondo gli attuali piani di ammortamento sono suddivisi in tre grandi gruppi: quelli con scadenza al 31 dicembre 2031, quelli al 31 dicembre 2037 e quelli al 2044. Con la rinegoziazione vengono individuate nuove scadenze maggiorate di due anni, fermo restando la scadenza massima del 31 dicembre 2045. «Questa decisione – spiega l’assessore al Bilancio Deborah Comardi – consente di liberare immediatamente 250.000 euro, ossia somme che possono essere reinvestite. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, oggi, dal servizio informazione e comunicazione del Comune di Montesilvano. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 15, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Anche negli anni successivi verranno ottenute delle economie significative per un ammontare complessivo di 700.000 euro». Nel corso del Consiglio, l’assise ha approvato all’unanimita’ un emendamento con cui vengono destinate le somme liberate nel 2017, per un ammontare di 250.000 euro, alle manutenzioni del Pala Dean Martin – Centro Congressi Montesilvano.«Questa struttura – dichiara ancora la Comardi – e’ un fiore all’occhiello della nostra citta’, sempre piu’ punto di riferimento per congressi e manifestazioni di portata nazionale e internazionale. Con il passaggio di gestione in capo al Comune di questo palazzo, in un anno sono stati generati introiti importanti, tuttavia i costi relativi alle manutenzioni, necessarie per la perfetta fruibilita’ della struttura, sono particolarmente onerosi». | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente. In SecondaPagina su AN24.