L’Aquila. Riqualificazione sociale ed economica del centro storico, la Giunta approva lo schema di protocollo d’intesa Comune-Confcommercio

Le ultime dal Comune di L’Aquila | L’Aquila – 31 maggio 2017. La giunta comunale ha approvato lo schema di protocollo di intesa tra Comune dell’Aquila e Confcommercio – imprese della provincia dell’aquila per “la riqualificazione e la rigenerazione sociale ed economica del centro storico”. Gli obiettivi dell’intesa, che fanno riferimento al bando regionale “Fare centro” e al protocollo sottoscritto tra la stessa Confcommercio e l’Anci con le medesime finalità, mirano, come si legge nel documento, “a migliorare e potenziare le condizioni della convivialità urbana del centro storico, attraverso l’integrazione della residenza con nuove attività commerciali, a realizzare una rete distributiva che assicuri la migliore produttività del sistema e la qualità dei servizi da rendere a cittadini e visitatori, assicurando un equilibrato sviluppo delle diverse tipologie distributive, e a rendere compatibile l’impatto territoriale e ambientale del sistema economico, con particolare riguardo a fattori quali la mobilità, il traffico e l’inquinamento, attraverso la creazione di isole pedonali e aree di parcheggio”. Altri obiettivi sono individuati nel “valorizzare la funzione commerciale, ai fini della rivitalizzazione del centro storico, per ricostituire un ambiente idoneo ad attività culturali, sociali ed economiche, nell’aumentare l’attrattività complessiva del sistema economico urbano e nel valorizzare le attività specifiche del territorio, allo scopo di avviare dinamiche di sviluppo locale sostenibile, che favoriscano l’integrazione funzionale tra i diversi settori economici e sociali”. Attraverso la sottoscrizione dell’accordo il Comune dell’Aquila e Confocmmercio – imprese si impegnano, in particolare, a promuovere iniziative volte al riconoscimento della riduzione di aliquote tributarie di competenza comunale, in riferimento a immobili con categoria commerciale, direzionale o artigianale. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio informativo del Comune di L’Aquila. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 16, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Si impegnano, inoltre, a collaborare nella definizione di progetti integrati condivisi e finanziati con fondi europei, nazionali o regionali, e a promuovere processi partecipativi. È prevista anche la costituzione di un “Laboratorio di rigenerazione urbana e di rinascita economica”, per rivitalizzare il centro storico, che si riunirà con cadenza periodica, in eventuale raccordo con il laboratorio nazionale avente la medesima finalità, cui parteciperanno rappresentanti istituzionali e tecnici del Comune e della Confcommercio, nonché della società civile e dei comparti culturale, economico e professionale. La giunta ha inoltre effettuato la presa d’atto del progetto, trasmesso dall’Amministrazione separata dei beni di uso civico di Arischia, per la realizzazione di una strada di accesso all’area attrezzata denominata “Aia di Martino” e situata nella frazione, prevedendo altresì un cofinanziamento, da parte dell’ente comunale, pari a 50mila euro. Il testo deliberativo fa riferimento in premessa alla conformità del progetto con le finalità e gli indirizzi dell’amministrazione comunale, volti alla tutela del territorio, sottolineando come l’intervento sia “propedeutico ad attività di sviluppo turistico, in particolare con la realizzazione di aree da destinare a campeggio nel territorio del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga”. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente.