Abruzzo, Carta di Pescara, perche’ conviene aderire. Se ne parla il 5 giugno a Pescara

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 01 giugno 2017. La ‘Carta di Pescara’ come fattore di sviluppo sostenibile del sistema economico e produttivo regionale: sara’ questo il tema del secondo seminario ‘Carta di Pescara: perche’ conviene aderire. I vantaggi di un economia sostenibile’, promosso e organizzato da Confindustria Abruzzo, Confindustria Chieti Pescara e dalla Regione Abruzzo per lunedi’ 5 Giugno, alle ore 15.00, presso la sala ‘Orofino’ di Confindustria Chieti Pescara Via Raiale 110 bis, a Pescara. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, oggi, dal servizio informazione e comunicazione di Abruzzo Sviluppo. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 10, anche sulle pagine del portale web della societa’ in house della Regione Abruzzo, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. L’iniziativa congiunta Confindustria – Regione Abruzzo -che ha gia’ visto tenersi un primo seminario a L’Aquila lo scorso 17 Maggio – e’ volta a favorire l’adesione delle imprese all’importante strumento di Programmazione regionale. L’industria sostenibile cosi’ come concepita nella Carta di Pescara, infatti, rappresenta un modello di sviluppo economico e sociale del territorio regionale da perseguire, per cui la Regione Abruzzo ne promuove e sostiene la creazione e lo sviluppo tramite le proprie politiche, avvalendosi delle risorse finanziarie disponili. Il seminario, dopo l’intervento di saluto ed introduttivo di Agostino Ballone, Presidente Confindustria Abruzzo, vedra’ la partecipazione di Tommaso Di Rino, Direttore del Dipartimento Lavoro e Sviluppo Economico Regione Abruzzo, che spieghera’ le premialita’ e i vantaggi per le aziende aderenti previsti dai bandi FSE e FESR 2014-2020, di Antonio Sutti, Direttore Generale ARAP, sulle agevolazioni previste dall’Agenzia regionale Attivita’ Produttive, di Francesco Chiavaroli, Direttore Generale ARTA Abruzzo, in merito alle semplificazioni previste dalla Carta sulle procedure per AIA, AUA e VIA, di Domenico Longhi, Dirigente del Servizio Valutazioni Ambientali Regione Abruzzo, che illustrera’ le specifiche premialita’in materia di Ambiente e digitalizzazione, di Iris Flacco, Dirigente del Servizio Politica Energetica e Qualita’ dell’Aria della Regione Abruzzo, che interverra’ per spiegare le convenienze in tema di efficientamento e autoproduzione dell’Energia, di Giancarlo Misantoni, Dirigente del Servizio Genio Civile Teramo, che spieghera’ la semplificazione procedimentale prevista dal servizio MUDE del Genio Civile, ed infine Elisa Calvisi, funzionario Regione Abruzzo, che illustrera’ alle aziende intervenute le modalita’ per aderire alla Carta di Pescara. Al termine degli interventi e’ previsto un dibattito volto a chiarire eventuali ulteriori aspetti e a fornire maggiori informazioni si rendessero necessarie. Il seminario e’ gratuito e aperto ai professionisti, alle imprese, agli enti, alle istituzioni, ai cittadini. Per informazioni: Segreterie organizzative: Confindustria Abruzzo – Tel. 0862 317207 – E-mail: .Confindustria Chieti Pescara – Tel. 085 432551 Carta di Pescara, Confindustria, industria sostenibile, Regione Abruzzo | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web di Abruzzo Sviluppo.