Pineto. SI CONCLUDE "PILAR", LA DIFFERENZIATA SPIEGATA AI BAMBINI

Le ultime dal Comune di Pineto | Pineto – 01 giugno 2017. Una rappresentanza della scuola primaria di Pineto sarà ospite della fiera Ecomondo di Rimini. È questo il premio del progetto “Pilar”, promosso dall’ANCI e realizzato dal Comune di Pineto, in collaborazione con AM Consorzio, volto alla sensibilizzazione verso la raccolta differenziata dei più piccoli. La giornata conclusiva del progetto si è svolta presso l’Ecocentro di Pineto, alla presenza del sindaco Robert Verrocchio, dell’assessora all’Ambiente Laura Traini e degli uffici comunali che hanno seguito il progetto, che ha portato i bambini a realizzare lavori che esprimessero l’importanza della differenziata soprattutto per ciò che riguarda le pile. “Tantissimi bambini hanno potuto imparare, divertendosi, di quanto può essere importante la raccolta differenziata per il nostro ambiente, con riguardo soprattutto per le pile, che se non smaltite correttamente sono tra gli oggetti più inquinanti”, ha commentato l’assessora Traini. Nell’ambito del progetto “Pilar” sono stati consegnati ad ogni plesso scolastico contenitori ed ecobags per la raccolta delle pile, e i bambini hanno potuto capire i motivi dell’importanza della differenziata, oltre che imparare a separare correttamente i rifiuti di casa. Lo riporta una nota diffusa, in giornata, dal servizio informazione e comunicazione del Comune di Pineto. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 13, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. “Lavorare con i bambini è importantissimo perché è cruciale far capire l’importanza del rispetto dell’ambiente sin da piccoli”, ha commentato Traini. I ragazzi partecipanti al progetto potranno partecipare a novembre ad una giornata di laboratori ad Ecomondo, la più grande fiera italiana dedicata all’ambiente che si svolge ogni anno a Rimini. La giornata finale del progetto “Pilar” è stata anche la giornata conclusiva delle attività che quest’anno si sono svolte in collaborazione tra il settore Ambiente del Comune e l’Istituto “Giovanni XXIII”. Numerose sono state le classi che hanno visitato aziende agricole del luogo o che hanno partecipato a laboratori dove ad essere protagonisti erano gli animali. “Abbiamo voluto mettere in rete la scuola con tante realtà che sono sul nostro territorio per rafforzare sempre la più coscienza ambientale dei nostri ragazzi – ha commentato l’assessora – perché il rispetto dell’ambiente passa anche dalla riscoperta delle tradizioni agricole e dalla conoscenza degli animali, e mi auguro che la felice esperienza di quest’anno possa essere ripetuta anche in futuro. Voglio ringraziare l’Istituto “Giovanni XXIII”, con tutte le sue figure, per l’entusiastica volontà di partecipazione, oltre che tutti i partner esterni che hanno collaborato con noi, insieme agli uffici comunali che nel corso dell’anno hanno seguito questi bellissimi progetti”. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente.