Pescara. Partito ‘Sport in tour 2017′ Us Acli, fino al 4 giugno tornei per tutti

Le ultime dal Comune di Pescara | Pescara – 02 giugno 2017. Quattro giorni di sport, divertimento e solidarietà. Presentata stamane la 4 giorni che dal 1 al 4 giugno si svolgeranno a Pescara i Campionati nazionali ‘Sport in Tour 2017’ promossi dall’Unione Sportiva Acli, con il patrocinio del Comune di Pescara. Lo riporta una nota diffusa, poco fa, dal servizio informazione e comunicazione del Comune di Pescara. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 14, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Tornei di calcio, calcio giovanile, calcio a 5 e a 8, danza sportiva, nuoto, pallavolo arti marziali, sitting volley, pallacanestro, tennis, ginnastica artistica e ritmica, burraco, fitness, bocce raffa e attività cinofile. Prevista la partecipazione di oltre 2.500 atleti, oltre ad accompagnatori, dirigenti di associazioni, tecnici e gruppi familiari. Alla conferenza condotta dal giornalista sportivo Enrico Varriale hanno preso parte il Sindaco di Pescara Marco Alessandrini, l’assessore allo sport Giuliano Diodati, il Presidente Nazionale Acli, Roberto Rossini, il Presidente Us Acli, Damiano Lembo e il Responsabile Nazionale US Acli ‘Sport in Tour 2017’, Antonio Meola, il Presidente Provinciale US Acli Pescara e Presidente Commissione Sport del Comune di Pescara, Adamo Scurti, la Responsabile Coordinamento Nazionale Acli Donne, Agnese Ranghelli e Romano Frezzini, Presidente regionale Us Acli Abruzzo. “Questa quattro giorni è la testimonianza di come l’UsAcli faccia promozione diretta sul territorio – ha esordito Enrico Varriale, moderatore della conferenza – per favorire l’avvicinamento allo sport di grandi e piccini, giovani e non, con una serie di manifestazioni che coinvolgono una fascia ampia di pubblico. Una finalità che il Premio Bearzot otto anni fa ha voluto sommare in sé per portare la grande informazione sul lavoro dell’UsAcli, che potra tanti a fare sport dedicandosi a coinvolgere la gente. Ci venne l’idea di creare un contatto con gli sport di vertice e il grande pubblico, da lì è nato il Premio Bearzot che in sette edizioni è cresciuto nella sua importanza e anche per la sua qualità umana e per il fatto che a questo si affianca la premiazione del territorio dove prendono vita progetti ed eventi come quelli nati in Abruzzo e che si svolgeranno a Pescara”. “Martedì scorso, dal salone del Coni dove è stato presentato il Premio e lo Sport in Tour mi sono emozionato perché Bearzot è l’immagine di quel calcio pieno di valori non solo legato alla vittoria dei mondiali dell’82 – dice il sindaco Marco Alessandrini – Siamo reduci da un altro bagno di folla bello e intenso qual è stato il 65esimo raduno dei barsaglieri. Sono grato a quanti si sono spesi e hanno collaborato per replicare con quest’altra pacifica e colorata invasione del mondo Acli perché per noi è un’opportunità importante, che redime un inizio d’anno davvero brutto. Ma noi abruzzesi siamo forti e gentili, siamo abituati a corciarci le maniche e ricominciare”. “Come città di Pescara siamo onorati di accogliere lo Sport in Tour per questo evento nazionale – così l’assessore allo Sport Giuliano Diodati – Da quando ci siamo insediati abbiamo portato avanti la convinzione che Pescara sia una città ideale per la salute, il benessere, per il sociale per il fatto che è facilmente raggiungibile ed offre a chi visita l’Abruzzo la miglior posizione per scegliere dove andare e cosa fare. Gli eventi drammatici del mese di gennaio ci hanno colpito fortemente e questa è una sfida in più per testimoniare che siamo vivi, stiamo ripartendo e vogliamo farlo in modo sempre più entusiasmante.” “L’Unione sportiva Acli è uno dei 15 enti nazionali che organizza e promuove lo sport di base –dice il neo presidente USAcli Damiano Lembo – veicoliamo il messaggio sociale Acli attraverso lo sport, con vocazione specificamente sociale. Ci caliamo nel territorio portando attività che non sono solo attività sportive. Stamattina abbiamo aperto con una serie di iniziative convegni, incontri e premi. In contemporanea abbiamo avuto due corsi di formazione e seminari formativi per i medici e i giornalisti. Riteniamo che la formazione sia un elemento fondamentale per la crescita sociale e cerchiamo di tenere sempre accesi focolai di sapere perché lo sport visto in una forma di prevenzione sanitaria e crescita culturale e sociale la favorisca. Ringraziamo le autorità per il territorio che ci ospita e che ci hanno accolto aprendo la città: portiamo più di 2.500 atleti, oltre 5.500 rappresentanti da tutta Italia, con la partecipazione di 14 regioni, 29 province, 102 Asd che vengono per confrontarsi nelle competizioni e conoscere la città e il territorio”. “Porto il saluto di tutti gli iscritti d’Abruzzo – aggiunge Romano Frezzini presidente UsAcli regionale – Lo sport è nuova energia che rappresenta ciò che serve alla nostra regione per rinascere. L’Abruzzo aveva bisogno di un rilancio dopo il terremoto e i fatti di Rigopiano, grazie alle istituzioni che hanno avuto questa sensibilità e agli amici di Pescara che si sono veramente impegnati perché l’evento arrivasse in Abruzzo, noi siamo pronti a fare la nostra parte”. “Ringrazio di cuore la presidenza nazionale Acli che ha scelto Pescara per questo evento, l’Amministrazione che ha aperto le porte – aggiunge il presidente della Commissione Sport Adamo Scurti – Pescara impegna tutti gli impianti sportivi. L’Us Acli crede molto a questo progetto sportivo e sociale per una regione che ha subito tanti danni. Vogliamo far rinascere lumanità e far vedere lo sport in modo diverso. Per tutti il messaggio punta a passare alla storia perché lo sport accompagni valori sociali e aggreganti come dovrebbe essere. Consegna targhe con arcere e riservato a ragazzi diversamente abili ragazzi autistici “Sport sinonimo di solidarietà, impegno ed educazione alla vita – dice la consigliera provinciale Annalisa Palozzo – oggi parliamo di sport e avvicinamento ai territori, un tour che ha toccato la nostra provincia che vuole essere vicino ad un territorio che è stato interessato da eventi da cui si sta riprendendo. Noi ricominceremo, ringrazio le istituzioni che ci aiutano a lanciare messaggi di ripresa soprattutto ai giovani e che dovranno portarli avanti”. “Il lavoro di preparazione di questo evento è straordinariamente impegnativo e si ottiene solo grazie ad un entusiasmo molto forte – dice il neo presidente Le Acli Roberto Rossini – Noi siamo grati all’Us Acli per il lavoro svolto, perché ha un’idea che non si esaurisce nel gesto atletico. Per noi lo sport è un veicolo per costruire relazioni e rapporti umani e convivere meglio nelle città. Per questo nasce nelle città, è importante per il corpo, per i risultati a cui punta, ma è anche la costruzione di una squadra e di relazioni umane. I nostri risultati sono i risultati di una squadra, perché la nostra missione di aclisti è quella di costruire unità e farlo tra le generazioni”. Di seguito il programma: Venerdì 2 giugno: spazio allo sport in tutte le sue declinazioni, con le attività al Villaggio Fitness che entreranno nel vivo con corsi di alta formazione in Fitness, Free Training Parkour, Loca Dance Fitness, Bodybuilding Specialist e Pilates. Dalle 9 alle 19, al via il Campionato Nazionale di Nuoto e contestualmente si svolgerà il 9° Meeting Nazionale di Nuoto Us Acli 2017 e il Meeting Nazionale Giovanile di Nuoto SwimAcli 2017. Tanti i campionati nazionali: Calcio a 11, Calcio 8, Calcio a 5 maschile e femminile, Danza Sportiva. Dalle 10 alle 12 si terrà il Triangolare di Calcio a 5 ‘Make the Difference’ per la cittadinanza attraverso lo sport nell’ambito del programma associativo Us Acli 2016/17 patrocinato dall’Unar. Oltre ai campionati nazionali di Tennis, Pallavolo, Camdo – Stage out door Arti Marziali (varie specialità). Dopo la Presidenza nazionale Us Acli (dalle 15 alle 19 all’Hotel Serena Majestic), la serata si snoda nel seguente modo: Benvenuto alle Naiadi (Piscine Le Naiadi, ore 19-20), Esposizione Macchine da corsa e Pizze per la solidarietà, ‘Alimentazione sport e ben…essere’, ‘2° Memorial Francesco Fiori’ ed esibizione Moonlight Cheerleaders e Biancazzurra Pescara Cheerleaders in Piazza Sacro Cuore. Sabato 3 giugno: proseguono le tantissime attività al Villaggio Fitness oltre al Campionato Nazionale di Nuoto, affiancato dai Campionati Nazionali di Bocce Raffa e Calcio in tutte le sue molteplici declinazioni, Ginnastica Artistica, Ritmica, Danza Sportiva e Sitting Volley. Dalle 9 alle 13, presso l’Aula Consiliare del Comune di Pescara si terrà un Congresso Nazionale Scientifico su vari temi, dalle sindromi post-trauma al ‘Terremoto come metafora – la ricostruzione come un sogno’. Prevista anche la consegna delle onorificenze Us Acli CAMDO Nazionale. Di particolare valenza l’incontro che avverrà dalle ore 11 alle 13 con i detenuti dell’Istituto Carcerario di Pescara, promosso nell’ambito del progetto ‘RieducAzione Sport FormAttivo’, inserita nel progetto nazionale Us Acli ‘Make the Difference’ per l’inclusione e la coesione sociale e cofinanziato con risorse del 5 X mille Acli. La giornata si concluderà come di consueto in Piazza Sacro Cuore con la Latino Fitness Dance. Domenica 4 giugno: la quattro giorni di sport si chiuderà con le finali (dalle 9 alle 13) dei vari Campionati Nazionali e varie iniziative collaterali: corsi di alta formazione, attività cinofila (9:30-14 al Parco de Riseis) e l’ultima Pizza per la Solidarietà in Piazza Sacro Cuore. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente. In PrimaPagina su AN24.