L’AQUILA – arrestati due cittadini rumeni per spaccio

Le ultime notizie dalle Questure | L’Aquila – 06 giugno 2017. Il personale in servizio presso la sezione antidroga della Squadra Mobile, nel corso di un’operazione finalizzata alla repressione della vendita al dettaglio di sostanza stupefacente nel quartiere Sant’Antonio di L’Aquila , ha arrestato due cittadini rumeni, rispettivamente di 40 e 20 anni, da tempo residenti in città. Dall’attività investigativa che portava all’arresto emergeva che il primo individuo, già arrestato in passato in esecuzione di un mandato di cattura internazionale per traffico di sostanze stupefacenti, gestiva l’attività delittuosa, mentre l’altro, incensurato, svolgeva il ruolo di “corriere” per conto del complice quarantenne. Nel corso della perquisizione domiciliare, eseguita nel quartiere Sant’Antonio all’interno nell’abitazione occupata dai due, sono state sequestrate 9 dosi di cocaina già pronte per lo spaccio. Gli investigatori della Squadra Mobile, inoltre, hanno sorpreso i due cittadini rumeni intenti a frazionare ulteriore sostanza stupefacente di tipo cocaina, posta su di un piatto al centro del tavolo. Le indagini della Squadra Mobile sono state avviate in seguito ad alcune segnalazioni anonime provenienti dai residenti della zona, stanchi del continuo andirivieni presso l’abitazione dei due cittadini dell’Est Europa. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio stampa della Questura di L’Aquila. Il contenuto della nota, della quale viene riportato testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 13, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. D’intesa con il magistrato di turno della Procura della Repubblica di L’Aquila, il sostituto procuratore dott.ssa Simonetta Ciccarelli, i due cittadini rumeni sono stati arrestati. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dalla Polizia di Stato. In PrimaPagina su AN24.