De Palma: «Perturbazione in transito al nord favorira’ rinforzo venti e annuvolamenti da stasera»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 07 giugno 2017. «La nostra Penisola e’ interessata dal passaggio di una veloce perturbazione che, nella giornata di ieri, ha favorito frequenti manifestazioni temporalesche anche di forte intensita’, soprattutto sulle regioni settentrionali e, a carattere sparso, lungo la dorsale appenninica e al meridione. Nelle prossime ore torneranno a manifestarsi i temporali sulle regioni nord-orientali, mentre annuvolamenti pomeridiani interesseranno anche la dorsale appenninica, con possibilita’ di precipitazioni, mentre, a partire da stasera, e’ previsto un graduale rinforzo dei venti settentrionali che raggiungeranno le regioni centro-meridionali adriatiche, favorendo annuvolamenti anche sulla nostra Regione, specie sul settore centro-orientale, dove non si escludono deboli precipitazioni, piu’ probabili sulle zone montuose e collinari, ma occasionalmente anche lungo la fascia costiera, specie tra stasera e giovedi’ mattina. E’ quanto riportato nel bollettino meteo elaborato da Giovanni De Palma, uno dei maggiori esperti meteo nel panorama abruzzese, la cui esperienza trentennale nella materia lo rende voce autorevole nel settore scientifico. Nello specifico, il bollettino a cura di Giovanni De Palma e’ stato diramato alle 07, anche mediante il sito abruzzometeo.org, attraverso il quale e’ stato rilanciato. L’arrivo dei venti dai quadranti settentrionali favorira’ una lieve diminuzione delle temperature e dei tassi di umidita’ anche sulla nostra Regione, mentre da venerdi’ i venti tenderanno gradualmente ad attenuarsi e il tempo migliorera’, tornera’ a splendere il sole con temperature in aumento. Nel fine settimana e’ previsto un ulteriore aumento delle temperature ma soprattutto sulle regioni settentrionali e sul versante tirrenico, mentre il medio-basso adriatico risentira’ in maniera minore del riscaldamento favorito dalla rimonta dell’alta pressione, a causa della discesa di masse d’aria fresca che raggiungeranno i vicini Balcani e la Grecia, interessando marginalmente il basso Adriatico. Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso al mattino, mentre nel corso della giornata assisteremo allo sviluppo di addensamenti a ridosso dei rilievi con possibili precipitazioni, localizzate sulle zone montuose e pedemontane che si affacciano sul versante adriatico. Dal pomeriggio-sera e’ previsto un ulteriore aumento della nuvolosita’, piu’ compatta sulle zone montuose e sul settore orientale, con possibili precipitazioni, piu’ probabili sulle zone collinari e montuose. Anche la mattinata di giovedi’ iniziera’ all’insegna del cielo nuvoloso con possibili precipitazioni al primo mattino, mentre nel corso della giornata assisteremo ad ampie schiarite lungo la fascia costiera, con venti settentrionali in rinforzo. Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve diminuzione nei valori minimi. Domani e’ prevista una graduale diminuzione delle temperature e dei tassi di umidita’. Venti: Inizialmente deboli orientali lungo la fascia costiera, occidentali sulle zone interne e montuose ma da stasera-notte tenderanno a provenire dai quadranti settentrionali, rinforzando, specie lungo la fascia costiera. Mare: Inizialmente quasi calmo o poco mosso con moto ondoso in aumento a partire dal pomeriggio-sera e nella giornata di giovedi’. » | A cura Redazione giornalistica AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.