Abruzzo, Avviso regionale per 4 nuovi percorsi di istruzione superiore

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 08 giugno 2017. La Regione Abruzzo prosegue nell’obiettivo di potenziare l’offerta formativa e di raccordarla con le esigenze delle filiere produttive di riferimento ed emana un nuovo bando del PO FSE Abruzzo 2014-2020 per lo Sviluppo e qualificazione dei percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, poco fa, dal servizio stampa di Abruzzo Sviluppo. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 14, anche mediante il canale web della societa’ in house della Regione Abruzzo, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. L’avviso finanzia massimo 4 percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS) diretti a rafforzare competenze tecniche elevate in aree tecnologiche strategiche per lo sviluppo economico regionale. I percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS), di durata annuale, sono finalizzati al conseguimento dei certificati di specializzazione tecnica superiore (IV livello EQF); tali percorsi dovranno essere caratterizzati da una stretta connessione con i fabbisogni dei sistemi produttivi locali, in continuita’ con l’istruzione e la formazione professionale iniziale e avranno a riferimento – ex Decreto MIUR 7.2.13 – le specializzazioni tecniche superiori che costituiscono le figure di riferimento a livello nazionale e i relativi standard minimi formativi, in modo da corrispondere organicamente alla richiesta di competenze tecnico-professionali provenienti dal mondo del lavoro, specie dalle PMI e dai settori interessati da innovazioni tecnologiche e dalla internazionalizzazione dei mercati. Destinatari dell’avviso sono: – i giovani e gli adulti, residenti o domiciliati in Abruzzo, in possesso di uno dei seguenti titoli: diploma di istruzione secondaria superiore o diploma professionale di tecnico di cui al D. Lgs. 17.10.2005,  n. 226, art. 20, c.1, lett. c), anche ai sensi dell’art. 1 dell’Accordo Governo Regioni Province autonome del 20.01.2016 Rep. atti n. 11/CSR; – i residenti o domiciliati in Abruzzo in possesso dell’ammissione al quinto anno dei percorsi liceali, ai sensi del decreto legislativo 17.10.2005 n. 226, articolo 2 comma 5, nonche’ coloro che non sono in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore, previo accreditamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro successivi all’assolvimento dell’obbligo di istruzione di cui al regolamento adottato con Decreto del Ministro della pubblica istruzione 22.8.2007, n. 139. Possono presentare le candidature i soggetti associati di cui all’art. 69, c. 2 della L. n. 144/99, costituiti (o da costituirsi) in Associazioni Temporanee di Scopo (ATS). Le Associazioni Temporanee di Scopo (ATS) devono essere costituite da: organismi di formazione con sede operativa, nella provincia in cui e’ previsto l’intervento, ed accreditata, ai sensi della D.G.R. 20.7.2009, n. 363 e s.m.i., per la macrotipologia ‘Formazione superiore’,; istituzioni scolastiche autonome del II ciclo d’istruzione, con sede nella provincia in cui e’ previsto l’intervento; universita’ o dipartimenti universitari o enti pubblici di ricerca, aventi sede legale nel territorio regionale; imprese o loro associazioni, anche in forma consortile, con sede operativa nella provincia in cui e’ previsto l’intervento. L’Avviso ha una dotazione finanziaria pari ad € 400.000,00 a valere sull’Asse 3 Istruzione e formazione.  Il contributo massimo per progetto e’ pari ad € 99.966,40. Nella valutazione di merito vengono attribuiti 5 punti se l’iniziativa contribuisce alla promozione della Carta di Pescara e alla sostenibilita’ sociale e ambientale delle imprese, attraverso l’offerta di professionalita’ adeguate. Scadenza: venerdi’ 14 Luglio, 2017 – 14:00 Per presentare le candidature clicca QUI formazione, IFTS, PO FSE Abruzzo 2014-2020, Regione Abruzzo | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dal Abruzzo Sviluppo.