Abruzzo, Cooperative, finanziamenti disponibili grazie al rifinanziamento del Fondo nazionale

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 15 giugno 2017. Ricordiamo che la Legge di Bilancio 2017 ha previsto un rifinanziamento di 10 milioni di euro del Fondo destinato a promuovere la nascita e lo sviluppo di societa’ cooperative di piccola e media dimensione. Tale intervento si affianca a quello previsto dalla Legge 49/85, cosiddetta legge Marcora, prevedendo la concessione di un finanziamento agevolato alle societa’ cooperative nella quali le societa’ finanziarie partecipate dal Ministero dello sviluppo economico, Soficoop sc e CFI Scpa, hanno assunto delle partecipazioni ai sensi della predetta legge Marcora. Lo riporta una nota diffusa, in giornata, dal servizio stampa di Abruzzo Sviluppo. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 10, anche sulle pagine del portale web della societa’ in house della Regione Abruzzo, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. L’intervento agevolativo prevede, quindi, che il finanziamento agevolato a favore delle societa’ cooperative si affianchi alla partecipazione delle predette societa’ finanziarie ai sensi della legge Marcora, al fine di assicurare al “piano d’impresa” delle societa’ cooperative un’adeguata ed equilibrata copertura finanziaria, sia in termini di mezzi propri sia di indebitamento a medio lungo termine. In considerazione della complementarita’ esistente tra i due interventi, lo stesso decreto 4 dicembre 2014 prevede che il finanziamento agevolato venga concesso dalle stesse societa’ finanziarie partecipate dal Ministero dello sviluppo economico a cui e’ affidata l’attuazione degli interventi nel capitale proprio ai sensi della legge Marcora. I finanziamenti agevolati sono concessi al fine di sostenere: sull’intero territorio nazionale, la nascita di societa’ cooperative costituite, in misura prevalente, da lavoratori provenienti da aziende in crisi, di societa’ cooperative sociali di cui alla legge 8 novembre 1991, n. 381 e successive integrazioni e modificazioni e di societa’ cooperative che gestiscono aziende confiscate alla criminalita’ organizzata; nei territori delle Regioni del Mezzogiorno, oltre a quanto previsto al punto precedente, lo sviluppo o la ristrutturazione di societa’ cooperative esistenti. I finanziamenti agevolati hanno una durata massima di 10 anni, sono regolati a un tasso di interesse pari al 20% del tasso comunitario di riferimento e hanno un importo massimo non superiore a 4 volte il valore della partecipazione detenuta dalla societa’ finanziaria nella societa’ cooperativa beneficiaria (importo comunque non superiore a euro 1.000.000,00). Con decreto direttoriale 16 aprile 2015 sono stati definiti gli aspetti operativi per la presentazione e la valutazione delle domande, la concessione e l’erogazione delle agevolazioni e lo svolgimento del monitoraggio delle iniziative agevolate nonche’ le modalita’ di regolamentazione dei rapporti tra il Ministero dello sviluppo economico e le societa’ finanziarie a cui e’ affidata la gestione dell’ intervento. La richiesta di finanziamento agevolato e la relativa documentazione devono essere presentate alle Societa’ finanziarie, esclusivamente attraverso posta elettronica certificata ai seguenti indirizzi:  a) CFI -Cooperazione Finanza Impresa Scpa, p.e.c.: cfi@pec.it b) SOFICOOP sc, p.e.c.: soficoop@pec.soficoop.it. Per contatti e informazioni propedeutici alla presentazione delle domande contattare le finanziarie CFI e SOFICOOP agli indirizzi di posta: info@cfi.it e info@soficoop.it Allegati Decreto ministeriale 4 dicembre 2014 Decreto direttoriale 16 aprile 2015 con allegati e modulistica CFI Scpa, cooperative, Legge di Bilancio 2017, Nuova Marcora, Soficoop sc | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dal Abruzzo Sviluppo. In SecondaPagina su AN24.