Teramo. Il 20 Giugno la scadenza per la presentazione delle domande di rateizzazione

Le ultime dal Comune di Teramo | Teramo – 15 giugno 2017. Con Delibera di Consiglio Comunale dello scorso 20 Aprile, il Comune di Teramo ha aderito alla Definizione Agevolata ed approvato il “Regolamento per la definizione agevolata delle entrate comunali non riscosse a seguito della notifica di ingiunzioni di pagamento”.A seguito di ciò, i contribuenti hanno la facoltà di estinguere i propri debiti attraverso il pagamento dell’importo residuo al netto delle sanzioni e, per le multe al Codice della Strada, al netto della sola maggiorazione. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, poco fa, dal servizio informativo del Comune di Teramo. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 13, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Per accedere a tale beneficio il contribuente deve trasmettere un’istanza di adesione, a seconda dei casi, all’Ente Creditore o al Concessionario della Riscossione in riferimento alle modalità previste nel Regolamento deliberato dall’Ente.Per aderire alla Definizione Agevolata è necessario compilare, sottoscrivere e trasmettere il modulo di adesione, unitamente alla copia fotostatica del documento di identità valido del soggetto richiedente. Tale modulo, e con esso il testo integrale del Regolamento, sono pubblicati e scaricabili da questo sito, tramite l’apposito banner posto sulla destra o cliccando qui. Il termine per la presentazione dell’istanza di adesione è fissato al 20 Giugno 2017. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente. In SecondaPagina su AN24.