Chieti. SCUOLA DI VIA BOSIO

Le ultime dal Comune di Chieti | Chieti – 21 giugno 2017. Assessori Di Felice e Giampietro: ‘Entro l’estate la rimozione definitiva dell’amianto’   ‘Ribadiamo che obiettivo primario dell’Amministrazione comunale e’ quello di garantire e tutelare  la sicurezza della scuola primaria di via Bosio. Per tale motivo, e’ stato dato l’input perche’ vengano al piu’ presto avviate le procedure per la rimozione definitiva dell’amianto nel pavimento del plesso scolastico. L’intervento sara’ eseguito nel corso dell’estate cercando di completare i lavori entro la prima decade del mese di settembre’. Lo ha annunciato questa mattina l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice, che con l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Giuseppe Giampietro, ha incontrato una delegazione di genitori e insegnanti della scuola primaria di via Bosio accompagnati dal Dirigente scolastico, Ettore D’Orazio.    “Nostro obiettivo e’ risolvere la problematica in modo radicale con l’eliminazione dell’amianto – ha specificato l’Assessore Di Felice  dopo aver ricordato che, nei precedenti incontri avuti con i genitori, ha sempre dichiarato la sua volonta’ di giungere ad una soluzione definitiva – . Per tale ragione, accelereremo il piu’ possibile tutte le fasi dell’iter burocratico ed i tempi tecnici delle necessarie autorizzazioni. -E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio stampa del Comune di Chieti. I dettagli della nota sono stati resi pubblici, alle 14, anche sulle pagine del portale dell’ente- Riteniamo che, una volta definita la copertura finanziaria per la quale gli uffici stanno gia’ lavorando, sara’ possibile completare l’intervento in poche settimane”. “Con il Dirigente D’Orazio – ha aggiunto l’Assessore Giampietro – e’ stato concordato che, se dovessero essere necessari ulteriori giorni di lavorazione dopo la data dell’11 settembre prevista per la riapertura della scuola, sara’ possibile individuare una soluzione temporanea per la sistemazione degli alunni”. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente. In SecondaPagina su AN24.