Abruzzo, Consiglio regionale. Piano Parco Gran Sasso approvato in Commissione

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 22 giugno 2017. La Commissione Territorio, Ambiente e Infrastrutture, presieduta da Pierpaolo Pietrucci, ha approvato il Piano del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, poco fa, dal servizio informativo del Consiglio. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 13, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Hanno votato contro il Movimento Cinque stelle e il consigliere Leandro Bracco. Il provvedimento ora passa in Consiglio per l’approvazione definitiva. “Il presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio – annuncia Pietrucci – mi ha gia’ dato l’assenso per l’inserimento nella prossima sessione utile”. “Il Piano ha gia’ ottenuto il via libera dai 40 Comuni che fanno parte del territorio del Parco. E’ un provvedimento atteso da 22 anni – spiega Pietrucci – decisivo per superare norme di salvaguardia particolarmente stringenti e vissute come penalizzanti da molti Comuni, specialmente da quelli piu’ antropizzati. Con il Piano si potranno cogliere appieno le opportunita’ turistiche e di sviluppo, in crescita costante, offerte dalla bellezza dei luoghi e dei paesaggi del territorio del Parco del Gran Sasso e Monti della Laga”. Pietrucci si dice “orgoglioso di avere contribuito, da consigliere regionale e presidente di Commissione, a sbloccare un percorso che era fermo da tanto, troppo tempo. Ringrazio i vertici del Parco, il presidente Tommaso Navarra e il direttore Domenico Nicoletti, il presidente del Centro Turistico del Gran Sasso Fulvio Giuliani, la Giunta regionale e in particolare il vicepresidente Giovanni Lolli e l’assessore Donato Di Matteo, oltre a Fulvio Angelini che ha lavorato per il positivo esito del percorso”. “Ora – conclude Pietrucci – occorre l’ultimo passo, l’approvazione definitiva, che va compiuto con rapidita'”. In SecondaPagina su AN24. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.