De Palma: «Alta pressione in lenta attenuazione, in avvicinamento sistemi nuvolosi atlantici»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 27 giugno 2017. «La nostra Penisola continua ad essere interessata da una vasta area di alta pressione che garantisce condizioni di tempo stabile soprattutto sulle regioni centro-meridionali, mentre le regioni settentrionali risentono dell’arrivo di masse d’aria umida ed instabile che favoriscono la formazione di intensi sistemi temporaleschi, in transito dall’arco alpino occidentale, verso le regioni nord-orientali, con fenomeni anche di forte intensita’. Nelle prossime ore assisteremo ad un ulteriore lieve cedimento dell’alta pressione sulle regioni settentrionali e cio’ permettera’ l’ingresso di masse d’aria umida in quota anche su Toscana, Umbria e Marche con probabili fenomeni di instabilita’ pomeridiana, specie a ridosso dei rilievi, in estensione verso il settore adriatico. Possibili formazioni temporalesche non sono da escludere anche sulla nostra Regione, specie sulle zone montuose, in estensione verso il teramano-pescarese, in attenuazione in serata e in nottata, mentre venti meridionali in rinforzo sono attesi a partire dalle prossime ore, a causa dell’avvicinamento di un vasto sistema nuvoloso di origine atlantica che, tra mercoledi’ e giovedi’, attraversera’ il centro-nord, favorendo un marcato peggioramento del tempo sulle regioni settentrionali, su Toscana, Umbria e Marche (occasionalmente anche in Abruzzo), con rovesci e possibilita’ di temporali, localmente di forte intensita’, accompagnati da un deciso rinforzo dei venti di libeccio (Garbino) sulla nostra Regione. I venti meridionali favoriranno un ulteriore temporaneo ma brusco aumento delle temperature anche sulla nostra Regione, in particolar modo sul settore centro-orientale, con punte massime localmente superiori ai +36°C/+39°C, tuttavia, a partire da giovedi’ assisteremo ad una progressiva diminuzione a partire dal settore occidentale. Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso a causa del transito di corpi nuvolosi provenienti dal Mediterraneo occidentale che, occasionalmente, potra’ favorire deboli precipitazioni; schiarite nel corso della mattinata, mentre nel pomeriggio assisteremo alla formazione di addensamenti consistenti a ridosso dei rilievi, localmente associati a rovesci e a manifestazioni temporalesche, in estensione verso il settore orientale, anche se i fenomeni saranno piu’ probabili nel teramano e, localmente, nel pescarese, specie sulle zone montuose, pedemontane e collinari. Temporanea attenuazione della nuvolosita’ in serata, tuttavia dalla nottata assisteremo ad un nuovo aumento della nuvolosita’ a partire dal settore occidentale. Temperature: In ulteriore lieve aumento, specie nei valori massimi. Venti: Deboli dai quadranti meridionali, in rinforzo da sud-ovest sulle zone montuose, da sud-est lungo la fascia costiera. E’ quanto riportato nel bollettino meteo elaborato da Giovanni De Palma, noto esperto meteo abruzzese, da anni, ormai, punto di riferimento per tutti coloro che seguono le previsioni meteo circa la nostra regione. Nello specifico, il bollettino a cura di Giovanni De Palma e’ stato diramato alle 07, sul sito web abruzzometeo.org, portale dell’omonima associazione guidata proprio dallo stesso De Palma. Mare: Inizialmente poco mosso con moto ondoso in aumento. » | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.