Abruzzo, Consiglio regionale. M5S: la maggioranza scappa dal confronto

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 27 giugno 2017. “Il Consiglio regionale non si fara’. A deciderlo e’ stata la maggioranza D’Alfonsiana che ha convocato una riunione capigruppo questa mattina poche ore prima dell’inizio della seduta d’Aula”. E’ quanto dichiarano i Consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle. “Siamo al limite della sopportazione – affermano i Consiglieri del M5S – sono sei mesi che questo Consiglio regionale non produce atti concreti per la Regione. Tra rinvii e discussioni inutili, il consiglio e’ ostaggio di un Non-Governo che singhiozza dentro e fuori dall’aula e che trasuda debolezza strutturale e amministrativa. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio stampa del Consiglio Regionale. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 13, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. L’Assenza del Presidente D’Alfonso dimostra che la debacle amministrativa del Partito Democratico deve aver inferto il colpo di grazia”. “Ora tutti i Consiglieri regionali sembrano solo proiettati verso le elezioni politiche – evidenziano i rappresentanti del M5S – l’unico pensiero dei Consiglieri di centrosinistra e centrodestra, scelti dagli abruzzesi per migliorare la regione in cui vivono, e’ abbandonare la regione per la scalata al parlamento”.  “Se chi governa la regione ha altro a cui pensare – concludono i Consiglieri del M5S – se l’obiettivo e’ solo accomodarsi su poltrone piu’ grandi e piu’ comode, si faccia da parte e lasci governare noi”. In SecondaPagina su AN24. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.