L’AQUILA – arrestati due giovani ed emessa una sanzione amministrativa

Le ultime notizie dalle Questure | L’Aquila – 30 giugno 2017. Giro di vite sulla movida aquilana da parte della Squadra Volante. Il giovedì sera, tradizionale appuntamento di metà settimana appannaggio degli studenti universitari ma non solo, è stato caratterizzato da una serie di controlli sia sulle persone sia sui locali, che hanno portato all’arresto di due persone da parte della Squadra Volante, per minacce e resistenza a pubblico ufficiale, e all’elevazione di una sanzione amministrativa per illecita detenzione di sostanza stupefacente. I due arresti sono avvenuti nella notte, in Piazza Battaglione Alpini, in seguito ad un controllo effettuato su di un’autovettura a bordo della quale viaggiavano quattro persone sospette. All’esito degli accertamenti effettuati dagli agenti della Volante, due di loro risultavano essere in palese stato di ubriachezza e, nonostante ciò, non si dimostravano collaborativi e iniziavano ad assumere un atteggiamento di sfida nei confronti degli agenti che venivano scherniti con frasi umilianti. I due, che non desistevano dal porre in essere un comportamento irriguardoso nei confronti degli operatori di Polizia, e A.G.F., ventiduenne di origine spagnola, e K.K., ventenne aquilano, entrambi con precedenti di polizia, reagivano in maniera scomposta al controllo degli agenti della Volante, cercando, con l’uso della violenza di sottrarsi al controllo di Polizia. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, oggi, dal servizio stampa della Questura di L’Aquila. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 13, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. I due, dunque, venivano tratti in arresto per resistenza e minacce a pubblico ufficiale e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mentre un altro passeggero minorenne, che viaggiava a bordo dell’autovettura fermata, resosi conto della situazione, spontaneamente consegnava agli agenti del quantitativo di sostanza stupefacente del tipo Cannabis che aveva indosso e, per tale motivo, veniva sanzionato per l’illecita detenzione della stessa. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dalla Polizia di Stato. In PrimaPagina su AN24.