Francavilla al Mare. Protezione Civile: Rischio incendi. Prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi

Le ultime dal Comune di Francavilla al Mare | Francavilla al Mare – 30 giugno 2017. Protezione Civile: Rischio incendi. Prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi30-06-2017L’Ufficio di Protezione Civile del Comune di Francavilla al Mare rende noto che la Regione Abruzzo, con deliberazione di Giunta Regionale n. 319 del 26 giugno 2017, ha dichiarato, per l’anno 2017, lo stato di “grave pericolosità di incendi boschivi” dal 1 luglio al 15 settembre 2017, per tutte le superfici boscate della Regione Abruzzo. E’ di fondamentale importanza, pertanto, ribadire quanto già previsto dall’art. 56 comma 4 della legge regionale 4 gennaio 2014, n. 3 che di seguito si riporta. Lo riporta una nota diffusa, in giornata, dal servizio stampa del Comune di Francavilla al Mare. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 15, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Durante il “Periodo di grave pericolosità per gli incendi boschivi” nelle zone boscate, fatte salve le altre norme vigenti in materia, si attuano le seguenti prescrizioni e divieti: a) è vietato accendere fuochi, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville o brace, nonché compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo mediato o immediato di incendio; b) è vietato parcheggiare sui prati o nei boschi autovetture munite di marmitta catalitica; c) nelle discariche pubbliche o private è fatto obbligo di procedere alla sistematica ricopertura dei rifiuti con materiale inerte; d) nelle discariche è vietato procedere alla combustione dei rifiuti quale metodo di eliminazione degli stessi; e) è fatto obbligo al gestore della discarica di procedere all’immediato spegnimento di eventuali incendi che dovessero comunque insorgervi; f) nel periodo dal 1 giugno al 30 settembre di ogni anno è in ogni caso vietata l’accensione di fuochi entro il limite di 200 metri dall’estremo margine del bosco; g) nel periodo dal 1 giugno al 30 settembre di ogni anno è vietato gettare dai veicoli in movimento fiammiferi, sigari o sigarette accese. Eventuali incendi devono essere segnalati telefonicamente al “115”, numero per il servizio di emergenza dei Vigili del Fuoco, univoco a livello nazionale. L’accesso al 115 è senza alcun onere per l’utente chiamante. Le comunicazioni dirette al 115 sono comunque gestite ed inoltrate anche quando sono originate da terminali di rete mobile privi di SIM. I cittadini possono comunque segnalare incendi boschivi, all’interno del suddetto periodo di “grave pericolosità di incendi boschivi”, alla Sala Operativa Unificata Permanente (SOUP), numero verde 800-861016 oppure 800-860146. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente. In PrimaPagina su AN24.