Pescara. Finito il restyling delle aiuole della Riviera nord. Nuove regole per la sosta in bici

Le ultime dal Comune di Pescara | Pescara – 30 giugno 2017. Terminati i lavori di manutenzione straordinaria del verde urbano della riviera nel tratto compreso fra la Madonnina e via Cavour. Un investimento, quello sulla manutenzione del verde, per un importo pari a 400.000 euro, di cui oltre 300.000 solo di lavori. Stamane la presentazione in loco con il sindaco Marco Alessandrini, il vice sindaco Antonio Blasioli, attuale assessore al Verde e l’assessore Laura Di Pietro con la quale il lavoro è iniziato. Presenti anche il dirigente del Settore Verde Giuliano Rossi e la ditta esecutrice. “Riconsegniamo alla città una riviera più bella – dice il sindaco Marco Alessandrini – che ora deve essere custodita da chi ne fruisce e utilizzata in modo da dare spazio a tutti. Ieri a tal proposito ho firmato un’ordinanza che stabilisce il divieto di parcheggiare le biciclette sulle aiuole e ai pali della riviera, un’abitudine che dobbiamo cambiare collaborando per evitare che il lavoro fatto venga vanificato: da parte nostra dotando le strade della città di un maggior numero di rastrelliere, un impegno a cui continueremo a fare fronte ripotenziando subito il numero di quelle già apposte; da parte degli utenti a due ruote, utilizzando quelle presenti che non sempre ottengono l’attenzione che meritano, specie nei fine settimana, quando l’affluenza è maggiore al mare. L’ordinanza stabilisce sanzioni per chi non le usa e la rimozione delle bici dai pali, specie quelle evidentemente abbandonate, affidando alla Polizia Municipale, che svolge già questo lavoro su tutto il territorio cittadino, portando via periodicamente decine e decine di bicilette dimenticate che nessuno reclama, ma che creano degrado sulle strade oltre che pericoli per le condizioni in cui si trovano. Una scelta che nasce per promuovere una città dalla mobilità veramente sostenibile, noi procediamo fermamente convinti, perché crediamo nei risultati, ma sostenibili devono essere anche le modalità di utilizzo delle nostre strade e l’ordinanza punta a questo. Al rispetto delle nuove regole, vorrei poi aggiungere l’invito accorato ad utilizzare le piste ciclabili della riviera, evitando di trasformare i marciapiedi in spazi pericolosi per i pedoni. Una città vivibile è quella che dà servizi e libertà a tutti, la nostra rotta va in questa direzione”. “Lo stanziamento è servito sia a riqualificare le aiuole sull’unico tratto di tutto il lungomare pescarese, l’unico tratto in cui nel corso degli anni le aiuole non erano state ancora riqualificate – dice il vice sindaco e assessore al Verde Antonio Blasioli – Ora sono più belle e con piante durevoli, il manto erboso è stato rifatto e non va calpestato, perché la bellezza di questi spazi tornati a nuova vita si mantenga. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio informazione e comunicazione del Comune di Pescara. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 18, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Bellezza, ma anche funzionalità, i lavori hanno anche risolto problemi di carattere funzionale rimasti per anni inaffrontati, come la sistemazione della rete secondaria di sub irrigazione e la messa in rete delle centraline di controllo. I lavori, inoltre, hanno previsto anche il trattamento fitosanitario delle palme a mezzo di miscela insetticida e delle altre alberature (come tamerici, i corbezzoli, pitosforo), nonché la totale rigenerazione del tappeto erboso di ciascuna delle aiuole. Insomma, manutenzione e restyling sul verde e sulle aiuole che restituisce alla città una riviera più bella da vedere e vivere. Si tratta di una manutenzione che riguardato 6000 mq di verde centrale, che rende la nostra riviera più accogliente verso turisti e bagnanti. Le aiuole sono state rigenerate con un nuovo manto erboso, nuove specie arboree ripiantumate al posto di quelle perse negli anni e si è data armonia e ordine a tutti gli spazi verdi di questo tratto di passeggiata, che è fra i più frequentati dalla città. Si tratta in sostanza di una rimodulazione totale del verde rivierasco e lungimirante, perché sono state scelte piante erbacee fiorifere perenni, per abbattere costi di mantenimento delle piante stagionali e ottenere un cromatismo garantito per anni. Abbiamo inoltre risolto il problema dell’irrigazione con l’ammodernamento delle reti nel tratto compreso fra la Madonnina e via Cavour, che in combinazione con la nuova vasca realizzata in via Gioberti, consentirà di portare acqua a tutte le aiuole presenti sulla riviera nord e risolvere l’annoso problema della siccità estiva. Proprio per rispettare questo lavoro il Sindaco ha firmato l’ordinanza con cui si impone la rimozione alle bici che sosteranno sulle aiuole. Dobbiamo favorire l’uso della bici e tra lunedì e martedì istalleremo 180 nuovi stalli bici, con tante rastrelliere che saranno disposti proprio dinanzi ai lidi ma nello stesso tempo dobbiamo tutelare le aiuole riqualificate con risorse di tutti. Invito pertanto la stampa a dare risalto a questa ordinanza, perché diventi una buona abitudine fra i cittadini e non sia sentita solo come imposizione, invitiamo la Polizia Municipale a essere flessibile per i primi giorni, in modo da dare a tutti la possibilità di conoscerla ed adeguarsi." Pescara 30 giugno 2017 | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente. In SecondaPagina su AN24.