Abruzzo, Consiglio regionale. Emiciclo: Incontro sul collegamento ferroviario

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 04 luglio 2017. “Alla luce delle recenti notizie che hanno evidenziato l’attenzione pubblica per un investimento ingente per il miglioramento del collegamento ferroviario Pescara – Roma ci siamo riuniti oggi per la prima volta, con la presenza tra gli altri di Confindustria, per verificare la possibilita’ tecnica di un progetto che attraversi il territorio aquilano – afferma il Consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci- Nel corso dell’incontro sono emersi i vantaggi di un nuovo progetto proposto dall’ingegnere Fabio Fiori che vedrebbe la realizzazione di una nuova tratta ferroviaria L’Aquila – Roma come parte integrante di un piano molto piu’ ampio di interesse europeo. Tale progetto prevede la creazione di un nuovo corridoio del Mediterraneo che colleghi la regione di Barcellona con l’area balcanica e che attraversi le regioni di Lazio e Abruzzo collegando tra loro in particolare i porti di Civitavecchia e Ortona. Lo riporta una nota diffusa, in giornata, dal servizio stampa del Consiglio Regionale. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 09, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. L’ipotesi progettuale punta da un lato a modernizzare tracciati gia’ esistenti e in parte a realizzare ex novo una tratta che colleghi Scoppito e Fara Sabina ; a completare l’opera, infine, contribuirebbe il collegamento tra Fara Sabina e Civitavecchia. Una soluzione- spiega Pietrucci – che consentirebbe di evitare il passaggio delle merci per Roma, oltre che connettere in maniera efficiente su ferro alla capitale capoluoghi attualmente penalizzati sotto il profilo dei collegamenti come Rieti e L’Aquila e che sarebbe di evidente vantaggio anche per la mobilita’ delle persone, in quanto abbatterebbe i tempi di percorrenza su tutte le tratte: Pescara – Roma , L’Aquila – Roma , Rieti – Roma . Ci impegniamo a continuare ad approfondire la fattibilita’ di questa soluzione, e di verificare la possibilita’ di alleanze e collaborazioni con la Regione Abruzzo, la Regione Lazio e i territori laziali interessati. Il sottosegretario Camillo D’Alessandro – conclude l’esponenete del Pd – sta lavorando sulla nuova programmazione e ha dato la disponibilita’ ad approfondire il nuovo studio.” | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.