De Palma: «Prosegue il tempo stabile con temperature molto elevate anche sulla nostra Regione»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 10 luglio 2017. «La nostra Penisola e’ interessata da una vasta area di alta pressione che determina condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato soprattutto sulle regioni centro-meridionali e favorisce temperature molto elevate anche sulla nostra Regione dove, nelle prossime ore, i valori massimi potranno raggiungere e localmente superare i +36°C/+38°C, specie nelle principali valli, mentre lungo la fascia costiera i valori risulteranno lievemente piu’ bassi ma i tassi di umidita’ saranno in ulteriore lieve aumento con conseguente afa. E’ quanto emerge dall’analisi della situazione meteorologica a cura di Giovanni De Palma, uno dei maggiori esperti meteo nel panorama abruzzese, la cui esperienza trentennale nella materia lo rende voce autorevole nel settore scientifico. Nello specifico, il bollettino a cura di Giovanni De Palma e’ stato diramato alle 07, anche mediante il sito abruzzometeo.org, attraverso il quale e’ stato rilanciato. Masse d’aria fresca di origine atlantica raggiungeranno, invece, le regioni settentrionali, favorendo diffusi episodi di instabilita’, specie sulle zone alpine e prealpine, con temporali che, tuttavia, in serata e in nottata potranno estendersi anche verso le aree di pianura. Nella giornata di martedi’ assisteremo ad un temporaneo cedimento dell’alta pressione sulle regioni settentrionali e cio’ favorira’ un lieve temporaneo calo delle temperature anche sulla nostra Regione ma, alla base dei dati attuali, il caldo intenso continuera’ ad interessare le regioni centro-meridionali almeno fino alla giornata di venerdi’, mentre successivamente correnti atlantiche raggiungeranno la nostra Penisola e si spingeranno verso le regioni meridionali, favorendo un probabile sensibile calo delle temperature e fenomeni di instabilita’, specie nel fine settimana: vedremo.

Sulla base di tale analisi, il livello di allerta in Abruzzo per eventuali fenomeni intensi viene stimato come moderato e fissato a ‘L2′ su una scala che va da ‘0’ a ‘3’. Nei casi di allerta meteo di livello 2, si invita a prestare attenzione per eventi che localmente potrebbero causare anche danni o situazioni insidiose.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso con possibili annuvolamenti sul settore orientale e costiero, in attenuazione nel corso della mattinata; sereno o poco nuvoloso altrove con possibili annuvolamenti sulle zone montuose, specie durante le ore centrali della giornata e nel corso del pomeriggio. Temperature ancora molto elevate con valori massimi intorno ai +36°C/+38°C, specie nelle principali valli (Valle Peligna, Val Vomano, Val Pescara e Val di Sangro) e nell’aquilano. Caldo e afa lungo la fascia costiera, dove i valori massimi risulteranno lievemente piu’ bassi rispetto alle restanti zone ma i tassi di umidita’ saranno molto elevati. Temperature: Generalmente stazionarie o in ulteriore lieve aumento, specie nei valori massimi con punte massime localmente superiori ai +36°C/+38°C, ad esclusione della fascia costiera dove il caldo sara’ decisamente afoso, pur con temperature lievemente piu’ basse rispetto alle restanti zone. Venti: Deboli a regime di brezza. Mare: Quasi calmo o poco mosso. » | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.