Teramo. Rafforzamento dei servizi di vigilanza sulla costa

Le ultime notizie dalle Questure | Teramo – 10 luglio 2017. Agenti del Commissariato P.S. di Atri arrestano due spacciatoriNella giornata di ieri gli Agenti del Commissariato di Atri nell’ambito del rafforzamento dei servizi di vigilanza e controllo del territorio nelle stagione estiva soprattutto sulla fascia costiera della provincia, hanno tratto in arresto un trentenne (C.A.) ed un ventenne (D.E.C.), entrambi italiani, residenti a Silvi, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso di un controllo, in un bar di Silvi, i due sono stati sottoposti a perquisizione personale, che ha dato modo di rinvenire contanti, presumibile frutto di attività di spaccio, ed alcune bustine di cellophane contenenti stupefacente. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio stampa della Questura di Teramo. Il contenuto della nota, della quale viene riportato testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 09, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. La perquisizione è stata poi estesa alle rispettive abitazioni ed ha permesso di rinvenire altro stupefacente, oltre a sostanza da taglio tipo mannitolo. In particolare, sono stati sequestrati 250 grammi di marijuana, 60 grammi di hashish, 60 grammi di cocaina, 1200 euro in banconote di piccolo taglio e due bilancini di precisione. Particolarmente rilevante il ritrovamento di 21 pastiglie di ecstasy contano impressa l’immagine di un teschio. Dopo le formalità di rito, i due arrestati sono stati posti a disposizione della Procura della repubblica che li ha associati alla Casa Circondariale di Castrogno. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dalla Polizia di Stato. In PrimaPagina su AN24.