De Palma: «Anticiclone nord africano in rinforzo favorira’ un ulteriore aumento delle temperature»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 02 agosto 2017. «La nostra Penisola continua ad essere interessata da un promontorio di alta pressione di matrice nord africana che determina condizioni di tempo stabile su gran parte delle regioni centro-meridionali, ma favorisce temperature molto elevate anche sulla nostra Regione. Nelle prossime ore e’ previsto un ulteriore rinforzo della struttura di alta pressione sulla nostra Penisola, di conseguenza assisteremo ad un progressivo aumento delle temperature su gran parte delle nostre regioni centrali e sulla Sardegna; aumento che riguardera’ anche la nostra Regione, in particolar modo l’aquilano, la Marsica e la Valle Peligna dove, nelle prossime ore, saranno possibili punte massime intorno ai +40°C. Temperature molto elevate anche nelle principali valli che si affacciano sul versante adriatico, mentre lungo la fascia costiera i valori risulteranno meno elevati rispetto alle restanti zone ma caratterizzati dalla presenza di tassi di umidita’ piuttosto elevati con conseguente afa; non cambiera’ di molto la situazione nella giornata di giovedi’, il caldo intenso continuera’ ad interessare anche la nostra Regione, con temperature massime localmente superiori ai +40°C, specie sul settore occidentale e nelle principali valli che si affacciano sul versante adriatico. Gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici, inoltre, mostrano la persistenza di questo tipo di circolazione almeno fino alla giornata di lunedi’, mentre successivamente potremmo assistere ad un graduale cedimento dell’alta pressione a favore dell’arrivo di correnti atlantiche, ma si tratta di una tendenza da confermare nei prossimi aggiornamenti.

Sulla base di tale analisi, il livello di attenzione in Abruzzo per eventuali fenomeni intensi viene stimato come elevato e fissato a ‘L3′ su una scala che va da ‘0’ a ‘3’: si tratta del livello massimo di allerta, in virtù del quale gli eventi associati al maltempo possono determinare danni anche estesi o innescare situazioni di pericolo.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti, localmente intensi sulle zone interne e montuose, specie nel corso del pomeriggio, in attenuazione in serata e in nottata. E’ l’analisi meteo elaborata da Giovanni De Palma, uno dei maggiori esperti meteo nel panorama abruzzese, da anni, ormai, punto di riferimento per tutti coloro che seguono le previsioni meteo circa la nostra regione. Il contenuto del bollettino meteo, nello specifico, e’ stato divulgato, alle ore 07, anche sulle pagine del portale abruzzometeo.org, attraverso il quale e’ stato poi diffuso alle varie testate giornalistiche. Previste temperature molto elevate nell’aquilano, sulla Marsica e sulla Valle Peligna, con punte massime localmente superiori ai +38°C/+40°C, mentre valori elevati, localmente superiori ai +37°C/+39°C, si registreranno nelle principali valli che si affacciano sul versante adriatico e, occasionalmente, sulle zone collinari. Temperature lievemente piu’ basse lungo la fascia costiera, occasionalmente superiori ai +33°C/+34°C ma con tassi di umidita’ piuttosto elevati e conseguente afa. Poche novita’ nella giornata di giovedi’, ancora caldo e afa lungo la fascia costiera e temperature molto elevate sulle restanti zone della nostra Regione, in particolar modo sul settore occidentale. Temperature: In ulteriore aumento, specie nei valori massimi. Venti: Deboli a regime di brezza anche se non si escludono rinforzi dai quadranti occidentali durante le ore serali e notturne, specie sul settore orientale. Mare: Generalmente quasi calmo o poco mosso. » | A cura Redazione giornalistica AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In PrimaPagina su AN24.