De Palma: «Lieve calo delle temperature nelle prossime ore ma il caldo continuera’ fino a giovedi’»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 07 agosto 2017. «Un’area di alta pressione di matrice nord-africana e’ ancora presente sulle regioni centro-meridionali dove, tuttavia, rispetto ai giorni scorsi, le temperature sono lievemente diminuite e non si sono raggiunti valori record di qualche giorno fa. E’ l’analisi meteo elaborata da Giovanni De Palma, noto esperto meteo abruzzese, la cui esperienza trentennale nella materia lo rende voce autorevole nel settore scientifico. Il contenuto del bollettino meteo, nello specifico, e’ stato divulgato, alle ore 07, anche mediante il sito abruzzometeo.org, attraverso il quale e’ stato rilanciato. Il transito di un’area di instabilita’ sulle regioni settentrionali ha favorito, invece, un lieve rinforzo dei venti settentrionali anche su Marche e Abruzzo, favorendo annuvolamenti soprattutto a ridosso dei rilievi che si affacciano sul versante adriatico ma, nelle prossime ore, complice il temporaneo lieve cedimento dell’alta pressione, saranno possibili addensamenti consistenti a ridosso dei rilievi con possibilita’ di rovesci temporaleschi, in estensione verso le zone pedemontane che si affacciano sul versante adriatico, specie nel pomeriggio; ma si trattera’ di una fase temporanea in quanto nei prossimi giorni e’ prevista una nuova rimonta dell’anticiclone nord-africano che favorira’ un deciso aumento delle temperature, soprattutto tra mercoledi’ e giovedi’, a causa dell’avvicinamento di una perturbazione atlantica che favorira’ il rinforzo dei venti di libeccio (Garbino) sulle regioni centro-meridionali. Tra venerdi’ e sabato, se la situazione prevista verra’ confermata, assisteremo ad un deciso peggioramento del tempo al centro-nord che riguardera’ anche la nostra Regione e sara’ caratterizzato da manifestazioni temporalesche anche di forte intensita’, accompagnate, finalmente, da una generale diminuzione delle temperature: vedremo. Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso sul settore occidentale, mentre annuvolamenti interesseranno al mattino il settore orientale, in particolar modo le zone montuose e pedemontane che si affacciano sul versante adriatico con possibili banchi di nebbia sulle zone collinari. Nel corso della giornata assisteremo allo sviluppo di addensamenti sulle zone montuose, localmente associati a rovesci temporaleschi, in estensione verso l’alto Sangro e, localmente, verso le zone pedemontane che si affacciano sul versante adriatico. In serata e in nottata assisteremo ad una nuova attenuazione della nuvolosita’. Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve diminuzione, specie nei valori massimi. Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con occasionali rinforzi in mattinata, specie sul settore orientale e costiero. Mare: Generalmente mosso. » | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.