Abruzzo, Sisma, Lolli: soddisfazione per l’ok del CIPE alle misure di rilancio

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 09 agosto 2017. Il CIPE, Comitato interministeriale per la programmazione economica, nella seduta del 7 agosto ha dato il via libera alle risorse a sostegno delle Zone economiche speciali (ZES), previste dal decreto Mezzogiorno n. 91-2017 e oggetto di agevolazioni e semplificazioni amministrative per le imprese che vi si insedieranno o che sono gia’ attive in quelle aree. Per il finanziamento della misura sono previsti 25 milioni di euro nel 2018, 31,25 milioni di euro nel 2019 e 150,2 milioni di euro nel 2020, a valere sul FSC 2014-2020. Il CIPE ha approvato anche la prima assegnazione di risorse, per il triennio 2017-2019, per la misura Resto al Sud, anch’essa introdotta dal decreto Mezzogiorno per incoraggiare la costituzione di nuove imprese nelle Regioni meno sviluppate e in transizione, cioe’ Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, da parte di giovani imprenditori. I fondi sbloccati dal Comitato rappresentano un anticipo rispetto al completo finanziamento destinato al regime di aiuto, pari a circa 1,3 miliardi di euro, sempre a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione. Non solo: il CIPE, ha approvato due delibere che riguardano il sisma 2009. La prima finanzia con 16.428.616 euro i servizi di natura tecnica e le attivita’ di assistenza qualificata. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, poco fa, dal servizio informativo di Abruzzo Sviluppo. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 11, anche mediante il canale web della societa’ in house della Regione Abruzzo, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. La seconda sostiene l’attuazione del Programma di sviluppo economico del cratere sismico ‘ReStart’ (Delibera Cipe n.49/2016) con l’assegnazione di 13.141.005 euro che finanziano 2 interventi gia’ in corso e l’avvio (con la prima annualita’) di 6 nuovi interventi. In particolare, il CIPE ha deliberato: A) l’assegnazione di euro 10.600.000 della seconda annualita’ 2017 di cui: – 7.500.000,00 € a favore della Regione Abruzzo per il Bando FARE CENTRO per la rivitalizzazione dei centri storici con gli incentivi alle attivita’ economiche nei borghi; – 3.100.000,00 € a favore del Comune dell’Aquila per lo Sviluppo delle potenzialita’ culturali per l’attrattivita’ turistica del cratere. B) l’approvazione di 6 nuovi interventi (il cui costo complessivo e’ di 21.252.000,00 euro) assegnando alle Amministrazioni titolari l’importo di 2.541.005,00 euro per il 2017 (secondo lo schema allegato). Questi gli interventi previsti: Comune di L’Aquila: Ciclovia L’Aquila-Capitignano; Universita’ di L’Aquila: Centre of EXcellence (EX) su veicolo connesso, geo-localizzato e cybersicuro (EX-EMERGE)- GSSI – Center for Urban Informatics and Modeling (GSSI-CUIM); Comune di Gagliano Aterno : Wayne in Abruzzo; Comune di L’Aquila:- Eagle’s Wings around the world. Scuola Internazionale per il potenziamento del curricolo in ambito linguistico e scientifico, Comune di Scoppito: Potenziamento del curricolo in ambito linguistico e scientifico. “L’approvazione dei provvedimenti del CIPE – ha commentato il vicepresidente della Giunta regionale Giovanni Lolli – che si aggiunge a quelli recenti che finanziano l’edilizia residenziale Pubblica degli immobili ATER rappresenta una garanzia per tutti coloro che lavorano nell’assistenza tecnica degli Uffici per la Ricostruzione e un bel segnale per i programmi di rilancio economico dell’Aquila e del Cratere. Questo dimostra che, con un confronto serrato e positivo e individuando progetti qualificati si puo’ costruire una prospettiva davvero importante che valorizzi l’identita’ del territorio come luogo della conoscenza, dell’innovazione e della sostenibilita’ ambientale”. L’esito ufficiale della seduta del Comitato e’ disponibile al link http://www.programmazioneeconomica.gov.it/2017/08/07/disponibile-lesito-della-seduta-cipe-del-7-agosto-2017/. Documenti:   Amministrazioni titolari degli interventi.pdf CIPE, cratere, Decreto Mezzogiorno, Giovanni Lolli, Resto al Sud, Ricostruzione, sisma 2009, sisma Abruzzo, ZES | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dal Abruzzo Sviluppo. In SecondaPagina su AN24.