Abruzzo, Consiglio regionale. Furti negli ospedali di Lanciano e Vasto

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 09 agosto 2017. Il Consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Pietro Smargiassi e’ intenzionato a far luce su quanto accaduto negli ospedali di Lanciano e Vasto, dove nella notte di domenica sono state sottratte apparecchiature per gastroscopia e colonscopia per un valore di circa 500.000 euro. “Mi chiedo, e credo che come se lo chiedano anche i cittadini, come sia possibile far sparire da strutture ospedaliere complesse attrezzature per oltre mezzo milione di euro, mettendo peraltro in ginocchio interi reparti che si trovano nell’impossibilita’ di lavorare e di garantire i servizi minimi ai pazienti. Riponendo la massima fiducia nel lavoro investigativo e nell’importante impegno profuso dalle forze dell’ordine che stanno indagando sull’accaduto” prosegue il Consigliere ” Intendo avere risposte dal governo regionale per capire ed approfondire le dinamiche di questo doppio furto; in particolare quali livelli e misure di sicurezza sono poste a presidio dei nostri ospedali, visto che malviventi sono stati in grado di uscire ed entrare indisturbati facendo razzia di attrezzature dal valore ingente. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio informativo del Consiglio Regionale. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 17, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Per tale ragione  -conclude  – “nella mattinata di giovedi’ depositero’ un’interpellanza per vederci chiaro ed avere un resoconto puntuale sia su quanto accaduto sia, soprattutto, sulle misure immediate che si intende porre in essere per rendere effettivamente sicuri i nostri ospedali e sui tempi stimati in cui i reparti di gastroscopia dell’Ospedale di Lanciano e di quello di Vasto, spogliati dalle necessarie attrezzature, torneranno ad essere operativi”. In PrimaPagina su AN24. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente.