Abruzzo, Premio Societa’ Civile 2017 a progetti per l’occupazione di fasce svantaggiate

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 10 agosto 2017. Il Comitato Economico e Sociale Europeo – CESE – ha aperto le candidature al Premio 2017 per la societa’ civile, che viene conferito annualmente per ricompensare e incoraggiare le iniziative di organizzazioni della societa’ civile e/o di privati cittadini impegnati a promuovere l’identita’ e l’integrazione europee. L’obiettivo generale del Premio e’ quello di richiamare l’attenzione sul contributo che le organizzazioni della societa’ civile e/o i singoli cittadini possono offrire alla creazione di un’identita’ e di una cittadinanza europee, in modo da porre in risalto i valori comuni su cui poggia l’integrazione europea. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio stampa di Abruzzo Sviluppo. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 10, anche sulle pagine del portale web della societa’ in house della Regione Abruzzo, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. L’edizione 2017 del Premio si concentrera’ su Progetti innovativi per promuovere l’occupazione e l’imprenditorialita’ di qualita’ per il futuro del lavoro. Tali progetti devono essere iniziative innovative, condotte nel territorio nell’UE, volte a inserire nel mondo del lavoro coloro che vi si affacciano per la prima volta (come i giovani, in particolare i NEET e le persone che provengono da un contesto di migrazione) e tutti quei cittadini che sono distanti dal mercato del lavoro e hanno bisogno di forme specifiche di sostegno (come i disoccupati di lunga durata, le donne tagliate fuori dal mercato del lavoro, le persone con disabilita’ o appartenenti a minoranze etniche e le persone in condizioni di poverta’). Le iniziative in questione devono essere gia’ state realizzate o essere ancora in corso. Il Premio CESE e’ aperto a tutte le organizzazioni della societa’ civile (‘OSC’) ufficialmente registrate nell’Unione europea e attive a livello locale, nazionale, regionale o europeo. È inoltre consentita la partecipazione di privati cittadini dell’Unione europea, ovunque essi risiedano. Possono presentare candidature anche i cittadini di paesi terzi, purche’ risiedano legalmente nel territorio dell’UE. Il CESE prevede di assegnare un massimo di 5 premi: il primo con un valore di 14.000 EUR, gli altri con un valore di 9.000 EUR. La cerimonia di premiazione avra’ luogo il 7 dicembre 2017 e saranno invitati due rappresentanti per ciascun vincitore, con viaggio e alloggio organizzati dal CESE. La scadenza per candidare il proprio progetto e’ fissata all’8 settembre 2017. Maggiori informazioni QUI CESE, Comitato Economico e Sociale Europeo, societa’ civile | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dal Abruzzo Sviluppo. In SecondaPagina su AN24.