Montesilvano. Al Teatro del Mare ‘Li Quatrine ve’ e va”

Le ultime dal Comune di Montesilvano | Montesilvano – 11 agosto 2017. Intrighi, colpi di scena e tante risate. Sono questi gli ingredienti di ‘Li quatrine ve e va’, la commedia dialettale che la compagnia teatrale ‘Li Sciarpalite di Teatro e…’, mettera’ in scena lunedi’ 14 agosto al Teatro del Mare a partire dalle 21:30.Ambientata negli anni ’50, in un paesino immaginario abruzzese, Roccaficuruccia, la storia in due atti, scritta da Franca Arborea, narra di un sindaco che cerca di appropriarsi dell’eredita’ di una vedova. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio stampa del Comune di Montesilvano. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 14, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. A contendere la donna anche un poeta innamorato. Ad interpretare la commedia saranno Guido Giansante, Rossella Marcheggiani, Luigi Corneli, Giovanna Centorame, Rita Di Cesare e Pina Di Salvo, quest’ultima anche regista della commedia. Le scenografie sono curate dalla Compagnia in collaborazione con Pasquale Nevoso.«La compagnia teatrale ‘Li Sciarpalite di Teatro e…’ ha una storia di venti anni alle spalle – afferma l’assessore alle Manifestazioni Ottavio De Martinis -. Questa commedia sara’ ricca di imprevisti e situazioni esilaranti che sapranno divertire il pubblico».Alla base della compagnia c’e’ un’associazione Culturale, nata a Silvi nel 1994, e composta da membri con una grande passione per il teatro. Tra le commedie che sono state messe in scena fin’ora, le piu’ conosciute sono quelle di Franca Arborea autrice, regista ed attrice degli’Amici della Saletta’ e di Tonino Ranalli, autore, regista ed attore della ‘Bottega del Sorriso’. La Compagnia ha partecipato a varie rassegne teatrali, conquistando riconoscimenti, con la rassegna di teatro Dialettale Abruzzese ‘Citta’ di Silvi’ – Premio Kursaal—5^ Edizione per la ‘migliore regia’ e la ‘migliore scenografia’ nel marzo 2011, con la commedia ‘Sott’acque e sotta vente chi busse a stu cunvente’ di Franca Arborea. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente. In SecondaPagina su AN24.