Abruzzo, Consiglio regionale. Zona Economica Speciale nei territori del chietino

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 17 agosto 2017. “Concordo pienamente con quanto sostiene l’onorevole Gianni Melilla, circa l a esigenza di programmare, a livello regionale, la richiesta di inserimento di alcuni territori del chietino nella Zona Economica Speciale, prevista dal recente provvedimento legislativo nazionale che dovra’ essere definito da un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri”. Ha dichiarato il consigliere Mario Olivieri che ha poi aggiunto: “Il territorio di Vasto e San Salvo con il porto di Vasto, hanno una reale necessita’ di rilancio di una economia che negli anni della crisi ha visto decrescere considerevolmente le iniziative imprenditoriali e, di conseguenza, l’occupazione e la crescita economica e sociale”. “Altresi’, vedo con favore il coinvolgimento di Termoli e del suo porto – ha precisato Olivieri – unitamente al suo tessuto industriale, occasione, anche per la regione Molise, di ripresa e consolidamento di un territorio che necessita di rilancio di una zona che segna il passo da diverso tempo, pagandone le conseguenze”. “Nondimeno sono favorevole all’inserimento della altre aree del chietino citate dall’on. Melilla, considerando la nostra provincia come quella che puo’ beneficiare, attraverso facilitazioni fiscali, del rilancio di un tessuto produttivo che e’ il volano economico di tutta la Regione, e che, di conseguenza, porterebbe vantaggi a tutto l’Abruzzo”. In conclusione Olivieri ha dichiarato di essere: “impegnato a livello regionale a recepire la normativa nazionale inerente la istituzione delle ZES e a individuare i territori di Vasto e San Salvo, oltre agli altri citati dall’on. Melilla, nella zona economica speciale della Regione Abruzzo”. In SecondaPagina su AN24. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente.